Le mie mani

2012



Come dolgono le mie mani che con l'amor dell'anima
si son posate sui mali insani duri a guarire
di altrui persone, il palmo aperto si soffermava sul
dolore e curando parlavano per me nel silenzio di una
stanza adorna di riconoscimenti non così importanti
la mia gratificazione la raggiungevo senza lucrare
mi bastava sentir dire grazie stò meglio mi è passato
e per me entrava la luce del sole a rischiarare la mia
onesta trasparenza.
Ah come dolgono le mie mani che non si son più posate
sui mali della gente per non essere accomunato alla
falsità.


Vimodrone 2012
Nov- votarti 2012
votata ai primi
5 posti
Informazioni tecniche
  • Codice Gigarte.com:GA64997
  • Codice personale:id44129
  • Tecnica: Come dolgono le mie mani che con l'amor dell'a
Informazioni sulla vendita
  • Disponibile: no
PROPOSTA D'ACQUISTO
Inserisci il tuo nome
Inserisci un indirizzo email corretto
Inserisci la tua proposta in euro
Inserisci un messaggio
Lascia un commento / scrivimi
Inserisci il tuo nome
Inserisci un indirizzo email corretto
Inserisci un messaggio
Pubblico (mostra in questa pagina) Privato (invia solo a Renato Re) Commento pubblico o privato


  • Codice:GA64997
  • Tipo:Poesia
  • Creata nel:2012
  • Archiviata il:venerd� 25 maggio 2012

Archiviazione Certificata
by GIGARTE.com

Si certifica che l'artista Renato Re mercoled� 11 gennaio 2017 ha archiviato la foto dell'opera GA64997 dal titolo "Le mie mani"