Io e mia figlia

2012






Com'è trascorsa parte della nostra vita
senza parole solo il pensiero ha colmato
il vuoto del tempo perso nell'orgoglio
non bisognoso d'innocenti verità ma il
silenzio diviso è stato più tenace delle
celate lacrime, tutto il buono del trascorso
s'è chiuso in una prigione d'ipocrisia senza
finestre dove per essere amati bisogna
rinunciare a vivere la propria onesta vita.
Ma la mia mano solleva la cornetta, poche
parole di come stai e resterò in attesa forse
per anni o mai più udrò la sua voce.




Vimodrone 2012
Informazioni tecniche
  • Codice Gigarte.com:GA67512
  • Codice personale:id44129
  • Tecnica: Com'è trascorsa parte della nostra vita
Informazioni sulla vendita
  • Disponibile: no
PROPOSTA D'ACQUISTO
Inserisci il tuo nome
Inserisci un indirizzo email corretto
Inserisci la tua proposta in euro
Inserisci un messaggio
Lascia un commento / scrivimi
Inserisci il tuo nome
Inserisci un indirizzo email corretto
Inserisci un messaggio
Pubblico (mostra in questa pagina) Privato (invia solo a Renato Re) Commento pubblico o privato


  • Codice:GA67512
  • Tipo:Poesia
  • Creata nel:2012
  • Archiviata il:mercoled� 05 settembre 2012

Archiviazione Certificata
by GIGARTE.com

Si certifica che l'artista Renato Re mercoled� 11 gennaio 2017 ha archiviato la foto dell'opera GA67512 dal titolo "Io e mia figlia"