Scala Santa

2013


Sentiero montano che porti alle croci del Cristo
inchiodato quante volte i miei occhi han pianto
nel vedere il sangue suo colare dalla fronte ferita
dal serto di spini.
Io ragazzo e la mia gatta cianina salivamo gradini
di pietra d'alpe e l'affanno si riposava ad ogni
immagine della via crucis mentre la mano frugava
nella sacca per dar fondo alla stecca di cioccolato
svizzero regalatomi dai frontalieri.
Ma non osai mangiarlo dovevo essere penitente fino
alla cima della scala Santa mettermi in ginocchio
al suo morente cospetto e chiedere perdono per tutti
gli uomini, dall'alto guardai il lago e vidi velati
raggi di luce rispecchiarsi nell'acqua e solo da grande
ho saputo che quelle luci vengono chiamate le dita di Dio.




Carate Urio- Moltrasio (CO)



Informazioni tecniche
  • Codice Gigarte.com:GA79903
  • Codice personale:id44129
  • Tecnica: Sentiero montano che porti alle croci del Cristo
Lascia un commento / scrivimi
Inserisci il tuo nome
Inserisci un indirizzo email corretto
Inserisci un messaggio
Pubblico (mostra in questa pagina) Privato (invia solo a Renato Re) Commento pubblico o privato


  • Codice:GA79903
  • Tipo:Poesia
  • Creata nel:2013
  • Archiviata il:mercoledì 25 settembre 2013

Archiviazione Certificata
by GIGARTE.com

Si certifica che l'artista Renato Re mercoledì 11 gennaio 2017 ha archiviato la foto dell'opera GA79903 dal titolo "Scala Santa"