L'arco

2014


Tesa la corda e gli arcuati legni piegano le punte
la mano rilascia la scocca e via sibila la freccia
a cercare il centro giallo del bersaglio, nel campo
di tiro bianche oche selvatiche fanno il bagno nelle
pozze d'acqua piovana nella parte rustica del prato
senza temere gli arceri considerandoli animali che
non sanno volare non sono provvisti di rostri ne
artigli.
L'istinto della caccia alberga nell'uomo da sempre
e qualche scherzoso pensiero trapela sottovoce e l'arco
può girare verso di loro togliendole dagli spazi di cielo
Parte la freccia con la coda a più colori, la punta
con un sordo rumore si conficca nel paglione al centro
della vanità appagata salvando la reputazione così
da poter guardare una medaglia vinta
senza abbassare il capo lasciando vivere chi ha diritto alla vita.





Ex arciere di Novegro

Vimodrone 2014
Informazioni tecniche
  • Codice Gigarte.com:GA84028
  • Codice personale:id44129
  • Tecnica: Tesa la corda e gli arcuati legni piegano le pun
Lascia un commento / scrivimi
Inserisci il tuo nome
Inserisci un indirizzo email corretto
Inserisci un messaggio
Pubblico (mostra in questa pagina) Privato (invia solo a Renato Re) Commento pubblico o privato


  • Codice:GA84028
  • Tipo:Poesia
  • Creata nel:2014
  • Archiviata il:venerdì 14 febbraio 2014

Archiviazione Certificata
by GIGARTE.com

Si certifica che l'artista Renato Re mercoledì 11 gennaio 2017 ha archiviato la foto dell'opera GA84028 dal titolo "L'arco"