Mai un inverno così

2015

Quando la nave entrò nel porto di primo mattino tra volute
di nebbia i nostri occhi scrutavano nel vuoto assoluto
poi alla prima schiarita sei apparsa come sorta dal mare
in tutto il tuo splendore città di mille e una notte.
La palma nel giardino ha chiuso i suoi sofferenti ventagli
al gelo di umide foschie , il maestoso pino si è spogliato
dai verdi aghi mostrando la nudità dei rami dove il colombo
più non si posa allo scoperto .
Ciutadella senza sole senza profumi estivi vittima del vento
mi piaci lo stesso per la tua fierezza storica per le tue albe vissute
per i tuoi tramonti per il tuo mare per la tua terra
per il caldo sole che sai offrire .


Ciutadella 2015
Informazioni tecniche
  • Codice Gigarte.com:GA95300
  • Codice personale:44129
  • Tecnica:Quando la nave entrò nel porto di primo mattino tr
Commenti

Bella Ciutadella, llena de magia y misterio....Cuánto sentimiento se puede ver en este poema, Renato!! Es tan real y profundo... Un saludo!!

Silvia - domenica 08 marzo 2015

Querido Renato, este poema me ha emocionado mucho porque muestra el gran aprecio que le tienes a Ciutadella.... Un saludo!! Silvia

Silvia - domenica 08 marzo 2015
Lascia un commento / scrivimi
Inserisci il tuo nome
Inserisci un indirizzo email corretto
Inserisci un messaggio
Pubblico (mostra in questa pagina) Privato (invia solo a Renato Re) Commento pubblico o privato


  • Codice:GA95300
  • Tipo:Poesia
  • Creata nel:2015
  • Archiviata il:mercoledì 04 marzo 2015

Archiviazione Certificata
by GIGARTE.com

Si certifica che l'artista Renato Re mercoledì 11 gennaio 2017 ha archiviato la foto dell'opera GA95300 dal titolo "Mai un inverno così"