Anime Pure

Mostra personale di Giampaolo Muliari

Sabato 24 Settembre 2022 alle ore 18:00 la Galleria Spazio 61 di Cagliari riaprirà i battenti dopo la lunga pausa, con la Mostra personale dell’artista brianzolo Giampaolo Muliari dal titolo “Anime Pure”. La Mostra presenta una delle grandi tematiche care all’artista: il mondo dei bambini raffigurato con grande padronanza delle tecniche a pastello e a china, con uno stile essenziale ed incisivo. “[…] La forza espressiva di un artista magistrale rende omaggio al mondo dell’infanzia […]”, scrive Vittorio Sgarbi nel testo di presentazione dell’artista. L’esposizione si svolgerà in due fasi: da Sabato 24 Settembre a Venerdì 30 Settembre 2022 dalle ore 17:00 alle ore 20:00; e da sabato 1° Ottobre a Venerdì 7 Ottobre su appuntamento. Domenica chiuso. Giampaolo Muliari, pittore realista a tematica sociale, è nato a Besana in Brianza nel 1965. Diplomatosi al Liceo Artistico “Beato Angelico” di Milano nel 1983 e all’Accademia di Belle Arti di Brera nel 1989, dedica da sempre il suo impegno artistico alla tematica della vita e in particolare a quella dell'infanzia. I suoi bimbi vengono spesso raffigurati mentre giocano in un parco di periferia o quando si ritrovano l’uno accanto all’altro, quasi a farsi forza e a rassicurarsi. Artista e uomo sensibile e impegnato, Giampaolo Muliari trova nell’utilizzo del pastello e della china la sua dimensione più sincera e istintiva. Il suo stile è asciutto, essenziale, incisivo ed efficace. Il suo vuole essere un messaggio di fiducia verso la vita, affinché sia vissuta con coraggio e onestà. Per scriverlo con parole sue: “Difendiamo la nostra umanità e i nostri giovani per avere un domani e un futuro migliore”. Nella vita quotidiana collabora con lo Studio Muliari Commercialisti Associati dal 1990, senza rinunciare alle sue due grandi passioni: il disegno naturalmente, e la storia del Grande Torino, occupandosi di curare mostre tematiche e ricoprendo, dal 2008, la carica di Direttore del Museo del Grande Torino e della Leggenda Granata. Hanno scritto di lui: “Un grande disegnatore, padrone delle tecniche a pastello e a china, con uno stile essenziale ed incisivo. La forza espressiva di un artista magistrale rende omaggio al mondo dell’infanzia”. (Vittorio Sgarbi). I disegni di Muliari ci invitano a riflettere su ciò che possiamo ancora salvare: la nostra anima, e non solo nel senso religioso del termine. Muliari scruta a fondo i personaggi, con silenzio e dedizione. Anziché indurci alla rassegnazione inerte, egli ci invita a quella presa di coscienza che celebra il coraggio, la dignità e la bellezza della vita. (Francesca Rizzo). Ha esposto le proprie opere in numerose mostre personali, tra cui si ricordano: Assisi, Basilica S. Maria degli Angeli in Porziuncola (1989); Milano, Basilica Sant’Ambrogio (1994); New York, Peter Madero Gallery (1995); Francoforte, Galerie Raphael (2004); Milano, Palazzo del Senato (2009); Londra, Millennium Art Galleråy (2013); Parigi, Espace Kameleon (2014); Madrid, Galeria Ara Arte (2015). Da ricordare, inoltre, la presenza agli Istituti Italiani di Cultura di Vienna, Helsinki, Tallinn, Stoccolma, Sydney, Budapest, Copenaghen, Colonia, Monaco di Baviera, Stoccarda e Praga. Pubblicazioni: “La vita un dono sempre”, monografia di disegni edita nel 1992 “L’amore oltre la vita”, monografia di disegni edita nel 1996 “E vi ho chiamato amici”, monografia di disegni edita nel 2015, Editoriale Giorgio Mondadori “Un fiore a Superga chiamato Torino”, edita nel 2003 “Un secolo di Toro”, con Franco Ossola, Edizione Il Punto, 2005 “Eterna Leggenda”, con Paolo Battaglia, Mirko Ballotta, Domenico Beccaria, Anniversary Books, 2010

  • Pubblicata mercoledì 14 settembre 2022

  • Da Spazio 61

Lascia un commento / scrivimi
Inserisci il tuo nome
Inserisci un indirizzo email corretto
Inserisci un messaggio
Pubblico (mostra in questa pagina) Privato (invia solo a Spazio 61) Commento pubblico o privato
Cliccando su "invia il messaggio" accetto che il mio nome e la mail vengano salvate per la corretta erogazione del servizio


  • Pubblicatamercoledì 14 settembre 2022