Arte e design

Caravaggio oggi disegnerebbe le confezioni della Kellog's?

Già la fotografia dava per morta la pittura, ma la mazzata finale la dava Benjamin, nel ’36, con il saggio “L’opera d’arte nell’epoca della sua riproducibilità tecnica”.
In realtà credo che il moltiplicarsi di mezzi tecnici non abbia fatto altro che moltiplicare all’infinito la creatività, come può essere facilmente dedotto aprendo qualsiasi browser sul web.

In quest’epoca l’arte figurativa, lungi dall’essere deceduta, si è trasferita, esplodendo in mille scintillanti canali, OVUNQUE!!!!


  • Pubblicata lunedì 21 gennaio 2019

  • Da Carlo Prete

Lascia un commento / scrivimi
Inserisci il tuo nome
Inserisci un indirizzo email corretto
Inserisci un messaggio
Pubblico (mostra in questa pagina) Privato (invia solo a Carlo Prete) Commento pubblico o privato
Cliccando su "invia il messaggio" accetto che il mio nome e la mail vengano salvate per la corretta erogazione del servizio


  • Pubblicatalunedì 21 gennaio 2019