ODE AL BASILICO -di- ALDO SCGALIA

2003

ODE AL BASILICO -di- ALDO SCAGLIA
.pubblicata da Aldo Scaglia il giorno sabato 26 febbraio 2011 alle ore 14.01.



Neruda che ha “inventato” la cipolla

è andato a consumare il suo talento

nell’ode di un ortaggio che mi ispira

ad inventar parole a una piantina



che Genova si è scelta per collana

che nelle serre aduna i suoi profumi

già pronti per essere arruolati

da casalinghe esperte di cucina



mazzetti che procedono al mercato

che costano già un occhio della testa

mia madre è Michelangelo al mortaio

denuda l’aglio e al naso è odor di festa



Si narrano le origini lontane

di questa erbacea figlia dell’oriente

già Plinio ne narrava del suo aroma

“basilicum”significa reale



Da sola lei non può fare che niente

gregaria invece esalta il suo valore

avvolta insieme al sardo e un po’ di sale

con l’olio che dirige i movimenti



Si spande si trasforma in un intruglio

capace di destare i sentimenti

uno smeraldo grezzo di piacere

al dito di lunghissime trenette



Così Neruda ha pianto la cipolla

nell’altalena della mezzaluna

io sono stato invece qui a guardare

mia madre per ripetere e copiare



la strofa di antichissime ricette

la donna col suo scialle e mani esperte

e quelle foglioline verde chiaro

che hanno donato al mondo un gusto raro.



Copyright ALDO SCAGLIA

Informazioni tecniche
  • Codice Gigarte.com:GA49893
  • Tecnica:ODE AL BASILICO -di- ALDO SCAGLIA .pubblicata da
Informazioni sulla vendita
  • Disponibile: no
PROPOSTA D'ACQUISTO
Inserisci il tuo nome
Inserisci un indirizzo email corretto
Inserisci la tua proposta in euro
Inserisci un messaggio
Lascia un commento / scrivimi
Inserisci il tuo nome
Inserisci un indirizzo email corretto
Inserisci un messaggio
Pubblico (mostra in questa pagina) Privato (invia solo a Aldo Scaglia) Commento pubblico o privato


  • Codice:GA49893
  • Tipo:Poesia
  • Creata nel:2003
  • Archiviata il:gioved� 10 marzo 2011