Loading

RECENSIONI

15082011-analisi-critica

15/08/2011 Analisi critica


Walter De Bernardi, Curatore

“ La stagione delle piogge è stata particolarmente inclemente quest’anno. Scopro che la maggior parte delle strade principali, sono bloccate per frane. Fra queste la via per il distretto di SOLOLA’ e la cittadina di PANAJACHEL, sul versante nord del lago ATITLAN. Avrei attraversato il lago, diretto alla sponda est dove è situato il pueblo di SAN PEDRO LA LAGUNA, mia destinazione finale “.

26112011-presentazione-mostra

26/11/2011 Presentazione mostra


Maria Luisa Alesina, Prof.ssa e pittrice

Presentazione ed inaugurazione della mostra personale "Alex Preti, ritratti di viaggio" a cura della Prof.ssa Maria Luisa Alesina presso Circolo della Stampa, Palazzo Bocconi, Corso Venezia 48 Milano.

18112011-intervista-televisiva

18/11/2011 Intervista televisiva


Silvia Butera, Giornalista

Intervista in diretta televisiva su Lombardia Channel digitale terrestre 615, nella trasmissione InfoPoint condotta dalla giornalista e presentatrice Silvia Butera.

nota-critica

Nota critica


Bianca Desideri, Giornalista

Le loro immagini sono spesso misteriose ed incutono soggezione in chi le osserva. Esse esprimono una sensualità prorompente ed una femminilità evidenziata in ogni tratto - in una evidente e splendida delicatezza dei profili. Bianca Desideri

nota-critica

Nota critica


Giancarlo Borsella, Curatore

Le donne da lui ritratte hanno un fascino particolarmente interessante, vivono da protagoniste nel mondo che le vede al centro dell’attenzione; si fanno ammirare per la capacità espressiva che l’Artista riesce a trasmettere a chi le osserva.

20052011-recensione-dell-opera

20/05/2011 Recensione dell'opera


Enzo Papa, Critico d'Arte

Alex Preti propone una donna madre patria che sorregge un berretto grecato, reliquia, simbolo residuo di un'Italia gallonata di onori, di gloria, di speranze, di fratellanza e di giustizia, mentre i figli della Patria osservano immobili, taciturni e seriosi la "Reliquia", e non sanno intendere cosa fu al tempo dei bisnonni, nè se sarà e cosa sarà, nutrendo l'anelito di una riviviscenza non troppo [...]