all'imperfezione

Nulla è più luminoso della notte. Come si fa a pensare di giorno?
Di giorno si ride, di sera ci si rallegra
la notte è per amare, sognare e scrivere.
Parlami di notte, di giorno sono troppo stanco
e la sera troppo sbronzo. Nella notte
il buio del peccato nasconde la felicità,
finalmente svanisce quella velata perfezione
gravida di corruzione e compagnia
Informazioni tecniche
  • Codice Gigarte.com:GA87766
  • Tecnica:Nulla è più luminoso della notte. Come si fa a pen
Lascia un commento / scrivimi
Inserisci il tuo nome
Inserisci un indirizzo email corretto
Inserisci un messaggio
Pubblico (mostra in questa pagina) Privato (invia solo a Federico Daneluzzo) Commento pubblico o privato


  • Codice:GA87766
  • Tipo:Poesia
  • Archiviata il:mercoledì 18 giugno 2014