FIGLIO

2012

FIGLIO

Quando non ci sarò,
vicino a te.

A parlare con te
e a sorridere ancora.

E a scambiare, tra noi,
due parole e trecento sorrisi.

E a stupirci del mondo
e a guardare lontano.

Capirai tutto ciò,
che non ho saputo mai dire.

E che non ho voluto,
ascoltare.

E tutto ciò,
che non ho saputo donarti.

Per paura di vivere
o paura di amare.

E che avrei voluto una vita,
che sembrasse una favola.

Ed, invece,
ho inventato una guerra.

Contro il tempo
e contro me stesso.

Ma, se mi cercherai,
nei silenzi del cuore.

La mia mano
diverrà la tua spada.

Per combattere il buio
e accecare le ombre.

E il mio volto,
tra i volti del mondo.

Troverai sulla strada,
che ci porta nel vento.
Informazioni tecniche
  • Codice Gigarte.com:GA69841
  • Tecnica:FIGLIO Quando non ci sarò, vicino a te. A
Lascia un commento / scrivimi
Inserisci il tuo nome
Inserisci un indirizzo email corretto
Inserisci un messaggio
Pubblico (mostra in questa pagina) Privato (invia solo a Arcangelo Delfino) Commento pubblico o privato


  • Codice:GA69841
  • Tipo:Poesia
  • Creata nel:2012
  • Archiviata il:martedì 13 novembre 2012