ANGELI

2013


ANGELI

Angeli,
che deambulaste
su velate nubi.

Per poi tuffarvi,
con il capo chino,
nei voti ambigui.

Con quell’ali,
intrise
d’azzurrate preci.

Quando volaste,
sui piccini cuori.

E giù verso
i giganti amori.

Angeli,
che ci baciaste
sugl’imbelli visi.

Mentre sognanti
d’isole smarrite
e sacre.

Angeli,
che mai cessammo
d’adorare il Cielo.

Sostenendoci
i corpi,
con quell’aliti dolci.

Nei gravosi silenzi
dei tonfi
remiganti nel vento.

Angeli,
che soffiaste nel tempo
sorprese.

Imbastite
d’eterno.

E d’effimero
pianto.

Angeli,
che cantaste
l’inferno.

E l’incanto.

D’universi
lontani,
che non tornano più.


Informazioni tecniche
  • Codice Gigarte.com:GA82046
  • Tecnica: ANGELI Angeli, che deambulaste su velate
Informazioni sulla vendita
  • Disponibile: no
PROPOSTA D'ACQUISTO
Inserisci il tuo nome
Inserisci un indirizzo email corretto
Inserisci la tua proposta in euro
Inserisci un messaggio
Lascia un commento / scrivimi
Inserisci il tuo nome
Inserisci un indirizzo email corretto
Inserisci un messaggio
Pubblico (mostra in questa pagina) Privato (invia solo a Arcangelo Delfino) Commento pubblico o privato


  • Codice:GA82046
  • Tipo:Poesia
  • Creata nel:dicembre 2013
  • Archiviata il:sabato 07 dicembre 2013