IO TI AMO E NON T’AMO

IO TI AMO E NON T’AMO


Io ti amo
e non t’amo.

Regina.

Perché in fondo.

Tu sei solo.

Una voce.

Ormai roca.

E sei fatta
di luce.

Ora fioca.

Che scampata.

A un disastro.

Si rinnova.

Per l’aere.

Disperato.

M’incammino.

In un sogno.

E mi appari.

Tra azzurrognoli
vetri.

In quei luoghi.

Fatati
e incantati.

Dove sciogli
i profumi.

Ad un fumo
di sole.

E di vento
incombusto.

Dov’è
il luogo ?

Se esiste.

Ed intanto .

Io ti amo.

E non t’amo.

Non è stata
ventura.

Se un deserto.

È la vita.

Che ti attornia.

Regina.

Questo mondo

Che m’offre.

Quante guerre.

Amor mio.

Che ho trascorso
da solo.

Quanti nasi
strappati.

Al nemico.

Quanti sonni
impetuosi.

Lacerati
e mai vinti.

Per trovarmi.

Confitto
e stordito.

In un cuore.

Che disastro.

Amor mio

Dentro te.

Che mi porgi
da bere.

Dalle pargole mani.

Questo calice
amaro.

Del mio sangue
amaranto.

Mentre evapora
E canta.

Di distanti
chimere.

Eppur vere.

Informazioni tecniche
  • Codice Gigarte.com:GA83181
  • Tecnica:IO TI AMO E NON T’AMO Io ti amo e non t’am
Lascia un commento / scrivimi
Inserisci il tuo nome
Inserisci un indirizzo email corretto
Inserisci un messaggio
Pubblico (mostra in questa pagina) Privato (invia solo a Arcangelo Delfino) Commento pubblico o privato


  • Codice:GA83181
  • Tipo:Poesia
  • Archiviata il:domenica 19 gennaio 2014