Andrea Balzano

Contemporary Recycling

APR 29

Quando? Terminato martedì 28 giugno 2022

Dove? Via F. Ferruccio, 15, Legnano, (Milano)

,

La galleria Bit Gallery in collaborazione con Legnano Brauhaus presenta la mostra personale di Andrea Balzano, con serata di inaugurazione giovedì 28 Aprile dalle ore 20.00. Continua il ciclo di mostre curate dalla Bit Gallery ed ospitate dal pub Legnano Brauhaus una realtà affermata nel territorio legnanese in un’ambiente informale, ma curato , in linea con l’idea di accessibilità e condivisione rivolta a tutti i tipi di fruitori. L’intento è quello di presentare un’arte fresca ed innovativa attenta alle tendenze internazionali del mercato dell’arte; con un occhio critico alla storia dell’arte e al valore della tradizione del mercato dell’arte, proponendo un dialogo tra arte emergente e storicizzata. In quest’ottica Bit Gallery propone una seconda mostra, Solo Exhibition dedicata all’arte astratta ed attenta al riciclo creativo con le opere di Andrea Balzano con l’intento di avvicinare anche chi non è un collezionista d’arte, sensibilizzando il fruitore verso il riuso di oggetti, materiali ed elementi apparentemente esausti, ma che riacquistano valore attraverso l’atto artistico come un moderno dadaista. Andrea Balzano parte da un amore e passione per il vintage ed il modernariato all'interno dei quali possiamo collocare le sue ultime produzioni artistiche. Le sue tele sono costellate da composizioni geometriche tridimensionali e l'uso dei materiali come il legno, è centrale per la creazione finale, che risulta elegantemente equilibrata. L'impatto visivo è originale e per intensità ricorda le opere del movimento spazialista, che vede come suo maggiore esponente Lucio Fontana. L'uso di nuovi mezzi qui è associato al concetto più attuale del riciclo. L'arte si smaterializza per diventare integrazione di tutto ciò che sta intorno, fuoriuscendo dalla dimensione di quadro. Nel ciclo dedicato ai blocchi di colori, l’ispirazione ricorda molto le opere del movimento del neoplasticismo tra cui citiamo i celebri dipinti di Piet Mondrian. Nell’ultimo anno ai blocchi di colori si contrappongono forme geometriche colorate, che più morbidamente si integrano tra loro, intervallate da inserimenti tridimensionali di elementi come vecchi truccioli di legno, pomelli o piedini di mobili orami smembrati. Queste forme di chiara ispirazione vintage ci ricordano gli interni del design Bauhause dove la ricerca delle forme unitamente ad un gusto essenziale ed austero creavano un elegante fusione. Nelle ultime tele troviamo una predominanza di forme rotonde completante da linee tridimensionali in legno e caratterizzate da colori arm onicamente scelti. In Andrea Balzano la scelta dello stile astratto è solo un mezzo per arrivare all’armonia di forme, colori e materiali, che unendosi creano un accostamento poetico tra design ed arte. BREVE BIOGRAFIA Andrea Balzano è un creativo Milanese dalla forte duttilità artistica. Da diversi anni ha sviluppato molteplici progetti artistici tra cui i celebri Puppettini , precursori del movimento della Toy Art , attualmente in voga tra i collezionisti di tutto il mondo. Tra le sue passioni ritroviamo l'amore per il vintage e il modernariato, all'interno dei quali possiamo collocare le sue ultime produzioni artistiche. Oltre all’attività di artista, Balzano porta avanti la passione per il modernariato attraverso il restauro di mobili d’ep oca. Ha esposto in diverse location nel milanese e dal 2021 collabora con Bit Gallery.

  • Pubblicata venerdì 29 aprile 2022

  • Da Bit Gallery

  • Indirizzo suggerito Bit Gallery

Lascia un commento / scrivimi
Inserisci il tuo nome
Inserisci un indirizzo email corretto
Inserisci un messaggio
Pubblico (mostra in questa pagina) Privato (invia solo a Bit Gallery) Commento pubblico o privato
Cliccando su "invia il messaggio" accetto che il mio nome e la mail vengano salvate per la corretta erogazione del servizio


  • Pubblicatavenerdì 29 aprile 2022