IDENTITY

Informazioni tecniche
  • Codice Gigarte.com:GA178339
Informazioni sulla vendita
  • Collezione:https://dnheart.com/it/monica-catto-cortometraggio-identity/
  • Disponibile: SI
  • PROPOSTA D'ACQUISTO
PROPOSTA D'ACQUISTO

Informazioni e condizioni di vendita dell'artista

Inserisci il tuo nome
Inserisci un indirizzo email corretto
Inserisci la tua proposta in euro
Inserisci un messaggio
Cliccando su "invia la tua proposta" accetto che il mio nome e la mail vengano salvate per la corretta erogazione del servizio
Descrizione

Intervista alla regista Monica Catto: “Oltre alla passione per l’arte, che condividiamo io e la protagonista, ho deciso di provare a cimentarmi nella regia ed il montaggio di un cortometraggio. Trattasi di un film muto sperimentale, un thriller a sfondo psicologico che descrive il disturbo dissociativo dell’identità. Il tentativo è quello di indurre lo spettatore a porsi domande sulla realtà in cui vive, una guerra interna tra io, super io, tra tutto cio’ che siamo e quello che avremmo voluto sempre essere, in cui solo le immagini, le scene surreali e la musica scandiscono la trama, in quanto credo molto nel linguaggio cinematografico, così come in quello pittorico, che in quello verbale. Ho trovato in Patrizia la perfetta interprete per dare vita alla mia idea. Ci siamo molto divertite. Il significato di questo corto per me è diverso dal significato di qualcun altro. Mi piace non circostanziare troppo la scena, in modo da lasciare la libera interpretazione, come quando si osserva un quadro… “Il thriller porta in scena una lotta feroce che avviene dentro la protagonista, con quel riflesso che non riesce a tollerare e che ogni giorno la perseguita. Due entità destinate ad essere scisse e divise. I diversi stati del sé dissociati si manifestano alternativamente, a seconda degli stimoli provenienti dall’ambiente. Facce opposte della medesima medaglia, incarnano il contrasto dell’anima dell’essere umano. Un quadro è spettatore delle lotte interne e di urli silenziosi, quasi soffocati, causati da un’esistenza che porta prima in frantumi la protagonista ed infine all’autodistruzione, lei stessa artefice della sua condanna e colpevole della sua stessa fine.

Lascia un commento / scrivimi
Inserisci il tuo nome
Inserisci un indirizzo email corretto
Inserisci un messaggio
Pubblico (mostra in questa pagina) Privato (invia solo a Catto_art) Commento pubblico o privato
Cliccando su "invia il messaggio" accetto che il mio nome e la mail vengano salvate per la corretta erogazione del servizio


  • Codice:GA178339
  • Tipo:Video-Arte
  • Archiviata il:sabato 13 marzo 2021