CDA2048 - Senza titolo

Pilittu Antonello, Scultura, 1995

Informazioni tecniche
  • Codice Gigarte.com:CDA2048
  • Artista:Pilittu Antonello
  • Tecnica:Scultura
  • Stile:figutativo
Informazioni sulla vendita
  • Collezione:collezione Renzo Carboni - Sadali - Cagliari
  • Disponibile: no
PROPOSTA D'ACQUISTO
Inserisci il tuo nome
Inserisci un indirizzo email corretto
Inserisci la tua proposta in euro
Inserisci un messaggio
Descrizione

Antonello Pilittu, concretizza la sua idea-pensiero dell’oggetto arcaico e plasma e modella, con le abili e laboriose mani le pietre, consumate e levigate dal soffiar dell’antico vento di maestrale, dallo scorrere violento delle dolci acque di fiumi e ruscelli, trovate qua e là nella nostra isola. Le sue fusioni e sculture appartengono alla remota storia di Sardegna. Lui, lo scultore genuino e autodidatta, nell’atelier di Capoterra restituisce alle esili e scarne figure corpo e anima artistica. Le sue ispirazioni rappresentano “il segno della vita”, “il passato e il futuro” e sono come il primo giorno creativo. Le tracce del suo ottimismo e del senso della fratellanza sono evidenti nelle “colombe di pace nel silenzio” forme maggiormente adattate al suo modo di pensare e all’istinto della intelligenza che coordinano le sue mani. Antonello Pilittu è uno scultore dei nostri tempi che impone, con umiltà, alle sue opere “povere” una rara bellezza.

Carlo Sandro Chirigu

Antonello Pilittu nato a Carbonia (Sardegna) nel 1954, vive e lavora a Capoterra , Cagliari. Si è formato alla lavorazione della ceramica sotto la guida del maestro Luigi Nioi, acquisendo la tecnica specialistica della manipolazione dell'argilla ed i segreti dell'essicazione, precottura e cottura.

Ha quindi maturato una lunga esperienza dell'arte fusoria alla scuola del maestro Franco D'Aspro, nel corso della quale ha ampliato le proprie capacità espressive utilizzando i più svariati materiali quali ferro, bronzo, marmo, ossidiana, basalto, trachite, gesso, legno.

Nella sua trentennale attività ha partecipato ad oltre 80 rassegne e mostre in Sardegna ed all'estero ricevendo prestigiosi premi e unanimi riconoscimenti, con menzioni e recensioni sulle più qualificate pubblicazione del settore.

Intensa è inoltre la sua attività di insegnamento ai più giovani e di diffusione culturale con organizzazione di importanti manifestazioni.

E' presente in numerose collezioni private e pubbliche, in vari paesi.

Opere di Antonello Pilittu sono esposte in diversi edifici e spazi aperti pubblici.



“Con le mie opere in pietra, marmo e legno cerco da queste stesse materie sollecitazioni al mio bisogno di creare, sentendo intimamente le influenze che la mia terra, alla quale visceralmente appartengo, testimonia del suo passato.”

Si è formato artisticamente seguendo gli insegnamenti di Luigi Nioi, apprendendo le tecniche di manipolazione, essiccazione e cottura dell’argilla. Ha poi orientato la sua ricerca sulla fusione con il maestro Franco D’Aspro. La sua trentennale carriera lo ha visto esporre in Sardegna e all’estero con grandi riconoscimenti.
Inaugurazione: venerdì 27 maggio 2011 alle ore 18.00
Centro Comunale d’Arte e Cultura Il Ghetto
via Santa Croce 18, Cagliari

Lascia un commento / scrivimi
Inserisci il tuo nome
Inserisci un indirizzo email corretto
Inserisci un messaggio
Pubblico (mostra in questa pagina) Privato (invia solo a Nuoresu) Commento pubblico o privato


  • Codice:CDA2048
  • Tipo:Scultura / Installazione
  • Creata nel:1995
  • Archiviata il:domenica 03 luglio 2011