LA CONCHIGLIA E IL VINO

OLIO SU TELA, TELA, 2008

Informazioni tecniche
  • Codice Gigarte.com:GA13216
  • Codice personale:N.112
  • Misure:40 cm x 30 cm x 4 cm
  • Tecnica:OLIO SU TELA
  • Stile:FIGURATIVO
  • Supporto:TELA
Informazioni sulla vendita
  • Collezione:ROMA
  • Disponibile: no
PROPOSTA D'ACQUISTO
Inserisci il tuo nome
Inserisci un indirizzo email corretto
Inserisci la tua proposta in euro
Inserisci un messaggio
Descrizione

La conchiglia e il vino - olio su tela - cm. 40x30x4 – dicembre 2008 - firma sul lato sinistro su 2 righe Dan Tom e sull’etichetta dorata della bottiglia di vino indicazione dell’anno di produzione 2008---------------
La coquille et le vin - huile sur toile cm. 40x30x4 - Decembre 2008 ---------------
The shell and the wine - oil on canvas cm. 40x30x4 - December 2008--------------
NON DISPONIBILE, partecipa al concorso:
“ETICHETT’ArTE un’etichetta in cerca d’autore” quando le donne raccontano il vino----------------------------------
C’è un’ aria leggera, il mare ha poche onde, le nuvole sono batuffoli ordinati da un soffio, la tenda candida e immacolata è mossa dalla brezza frizzante. In primo piano sulla mensola sotto la finestra LEI e LUI, la conchiglia e il vino. Lei è unica rara e preziosa lui si replica all’infinito sull’etichetta in una bottiglia di vetro blu come il mare, aperta ma quasi piena : ha iniziato un percorso e riuscirà a conquistare lei che lo attende modificato, unificato, quale soggetto ma al tempo stesso mezzo, capace di coniugare ed esprimere ragione, fragilità, forza, colore, sapore, sentimenti ed emozioni umane (né maschili né femminili). Il mare che fa da sfondo rappresenta questa sensuale unità.-------COMMENTI :"...Sono certo che il tuo quadro (La conchiglia e il vino) otterra' molti consensi, è perfetto per avvalorare un bianco di pregio, lo trovo piu' adatto alle bottiglie renane...." (Massimo Di Cristina , da e-mail del 29-12-2008 )---------“…i tuoi quadri mi piacciono sempre tanto. So che è sbagliato dire "mi piace o non mi piace" ma è la prima sensazione che mi assale. Al secondo sguardo oltre a piacermi, trovo che la tua tecnica, che si è raffinata nel tempo, ha preso spunto, inconsciamente presumo, dall'inconscio artistico collettivo; a volte trovo Matisse, a volte Nolde, altre volte pennellate alla Vincent ecc. ecc. Così il "piacermi, il sentirmi attratta" mi permette di assaporare - come un buon vino - quello che i tuoi quadri lasciano capire di te. Che cambi velocemente grazie anche alla tua tenacia - penso - nel frequentare il tuo gruppo, oppure nell'affermarti come donna in questa schifo di mondo…” (Cristina Palanti, e-mail del 27-12-2008, con riferimento al quadro La conchiglia e il vino)



Lascia un commento / scrivimi
Inserisci il tuo nome
Inserisci un indirizzo email corretto
Inserisci un messaggio
Pubblico (mostra in questa pagina) Privato (invia solo a Daniela Tombà) Commento pubblico o privato


  • Codice:GA13216
  • Tipo:Pittura
  • Creata nel:2008
  • Archiviata il:mercoled� 24 dicembre 2008