Prospettive

matita su carta, Carta su legno, 2002

Informazioni tecniche
  • Codice Gigarte.com:GA598
  • Misure:70 cm x 50 cm
  • Tecnica:matita su carta
  • Stile:astratto
  • Supporto:Carta su legno
Informazioni sulla vendita
  • Disponibile: no
PROPOSTA D'ACQUISTO
Inserisci il tuo nome
Inserisci un indirizzo email corretto
Inserisci la tua proposta in euro
Inserisci un messaggio
Descrizione

commento: il quadro, Prospettive, rappresenta "la cappella Sistina" dell'autore; è il culmine di un progetto complesso realizzato nell'arco di due anni. L'opera si compone di nove disegni a matita, ognuno dedicato ad una musa, e tutti elaborano il progetto della "Prospettiva astratta": il dare un senso di profondità in un disegno astratto tramite l'utilizzo delle regole della prospettiva. Il titolo, Prospettive, richiama il progetto realizzato; fa riferimento al futuro, alle prospettive per il domani, per la propria vita e sottolinea anche una prospettiva religiosa, i disegni, infatti, sono stati incollati sulla tavola in legno del supporto in modo da formare una croce centrale, composta da cinque disegni, che attraversa tutto il quadro. Partendo da sinistra in alto, e procedendo verso destra, si trovano rispettivamente i disegni: musa della musica, Euterpe; musa dell'astronomia, Urania; musa della poesia lirica, Erato; musa della danza, Tersicore; musa della commedia, Talia; musa della storia, Clio; musa della tragedia, Melpomene; musa dell'arte mimica, Polimnia; musa della poesia epica, Calliope. Alcuni disegni possiedono un secondo titolo e trattano anche un altro tema. Sarebbe opportuno sottolineare come l'arte astratta conceda la possibilità della raffigurazione contemporanea di più concetti differenti. I vari significati sono fruibili dallo spettatore, semplicemente, osservando l'opera in modo differente, diverso, con un'altra angolazione mentale. L'opera possiede in se stessa multipli livelli di significato, sia razionale che emotivo. Si può raccogliere la sola e semplice emozione data dal colore, dal significato emotivo, e addentrarsi per arrivare a cogliere la raffigurazione contemporanea di più concetti razionali nella stessa opera. Il disegno astratto, rispetto al figurativo, possiede più potenzialità per una raffigurazione contemporanea di più idee, anche molto distanti fra loro. Un rettangolo colorato può essere visto come una casa, una finestra, una rappresentazione del concetto di famiglia, un semplice rettangolo colorato, come una rappresentazione di un mondo chiuso da linee; ed al contempo, il colore e la forma producono un significato emotivo positivo, negativo, di gioia, di paura. I disegni con un secondo titolo ed un secondo tema sono: Melpomene , musa della tragedia, intitolato anche "Il mondo perfetto"; Polimnia , musa dell'arte mimica, con secondo titolo "Spirali"; Talia , musa della commedia, o "Eurolandia". Analogamente le regole della prospettiva, applicate nei disegni, sono più libere: uscendo dalla raffigurazione del reale, per entrare in quella delle idee, si può raffigurare anche in modo prospetticamente "irrealistico", surrealistico, impossibile.
ENRICO nel 2006 ha riprodotto il quadro sulla carrozzeria dell'automobile creando un'opera mobile: "Matilde".

di Etienne Pascal

Lascia un commento / scrivimi
Inserisci il tuo nome
Inserisci un indirizzo email corretto
Inserisci un messaggio
Pubblico (mostra in questa pagina) Privato (invia solo a Enrico) Commento pubblico o privato


  • Codice:GA598
  • Tipo:Pittura
  • Creata nel:2002
  • Archiviata il:marted 23 ottobre 2007