Dove si posa il bianco

Poesia

“Scrivendo trasformo il visibile in invisibile, al di là delle immagini e del reale, allontanandomi da qualsiasi luogo e senso”.

Questa è la dimensione surreale e metafisica del “fare poesia” di Floriana Porta. Dentro l’involucro dei suoi versi alonati di bianco e silenzio troviamo luoghi paesaggi di mondi senza tempo, densi spazi cosmici e impenetrabili microcosmi. Immagini e visioni di una poesia contemplativa, dell’interiorità, d’impronta ermetica nella quale si coglie la ricerca dell’essenzialità. Una realtà stremata dalla propria ricerca interiore, quasi sospesa in un’emozione, che respira gli incanti e i misteri che si nascondono nella poesia.

Il libro è disponibile!

Vai al sito dedicato per ottenere maggiori informazioni e acquistare una copia del libro.

Lascia un commento / scrivimi
Inserisci il tuo nome
Inserisci un indirizzo email corretto
Inserisci un messaggio
Pubblico (mostra in questa pagina) Privato (invia solo a Floriana Porta) Commento pubblico o privato
Cliccando su "invia il messaggio" accetto che il mio nome e la mail vengano salvate per la corretta erogazione del servizio