Cultura Commestibile - 135 Artisti in Quarantena

135 Artisti in Quarantena
Cultura Commestibile
Firenze
Mauro Gazzara in catalogo alla pagina n 67 con l'opera "Memento Mori "



In questi lunghi sessanta giorni di quarantena, tanto che non sappiamo più se chiamarla sessantena, settantena sperando, poi, di rimettere la testa fuori, ognuno di noi ha letto, fatto da mangiare, comunicato via web con tutto il mondo raggiungibile e telefonato: molte, molte telefonate. Fra gli amici che potevano sopportarmi ho, molte volte, raggiunto Carlo Palli. Così parlando un po’ di tutto, lamentando il blocco delle mostre già programmate, scambiandoci i reciproci malanni, quelli cronici antichi e quelli sopraggiunti per la forzata clausura, ci siamo anche detti: ma tutti i nostri amici artisti chiusi in casa cosa fanno? Sentiamoli. Così è nata l’idea di telefonare a loro. Quasi tutti quelli che abbiamo raggiunto stavano elaborando opere, alcune riferite al Coronavirus, come si chiamava all’inizio quando non aveva nome, finché gli scienziati non lo hanno definito Covid-19, oppure facevano le loro opere abituali. Abbiamo così pensato di raccogliere le foto dei loro lavori per fare un numero speciale di Cultura Commestibile dedicandolo agli “Artisti in quarantena”. Dopo qualche giorno ci siamo dovuti fermare a 135 perché il numero stava diventando troppo alto, ci scusiamo con gli amici non interpellati. Questo che presentiamo, finita una prima tappa del “deconfinement” al quale tutti siamo stati sottoposti, è un campione di artisti amici miei e di Palli. Esponiamo i loro lavori in questa Mostra, naturalmente, virtuale nella speranza che un giorno possa diventare reale. Buona visione. AldoFrangioni

  • Pubblicata mercoledì 06 maggio 2020

  • Da Mauro Gazzara

Lascia un commento / scrivimi
Inserisci il tuo nome
Inserisci un indirizzo email corretto
Inserisci un messaggio
Pubblico (mostra in questa pagina) Privato (invia solo a Mauro Gazzara) Commento pubblico o privato
Cliccando su "invia il messaggio" accetto che il mio nome e la mail vengano salvate per la corretta erogazione del servizio


  • Pubblicatamercoledì 06 maggio 2020