Il Natale che non voglio

2010

Io non voglio un Natale
in cui tutti sian per bene
e tendano una mano...
ma soltanto per quel giorno:
perché l’altra regge, intanto,
una maschera sul volto.
Io non voglio un Natale
in cui tacciano i fucili...
ma soltanto per quel giorno:
sul grilletto, intanto, un dito
per dar voce impunemente
a violenza ed arroganza.
Io non voglio un Natale
in cui bimbi abbandonati
provin l’amore di una famiglia...
ma soltanto per quel giorno:
per tornar con più amarezza
figli di costante incuria.
Io non voglio un Natale
in cui bimbi sventurati
siano liberi da violenze...
ma soltanto per quel giorno:
per tornare poi sfruttati,
denigrati o violentati.
Io non voglio un Natale
in cui una mano generosa
dia del cibo a chi ha bisogno...
ma soltanto per quel giorno:
mentre l’altra getta via
cibi e vesti mai usate.
Io... io non voglio un Natale
che sia già visto, già scontato
di reciproci propositi
puntualmente disattesi.
Non voglio un Natale
che ricordi una nascita

voglio un Natale
che sia di vera Rinascita.


Giovanni Mansueto
Natale 2010
Informazioni tecniche
  • Codice Gigarte.com:GA46056
  • Tecnica:Io non voglio un Natale in cui tutti sian per ben
  • Stile:Versi liberi
Lascia un commento / scrivimi
Inserisci il tuo nome
Inserisci un indirizzo email corretto
Inserisci un messaggio
Pubblico (mostra in questa pagina) Privato (invia solo a Giovanni Mansueto) Commento pubblico o privato


  • Codice:GA46056
  • Tipo:Poesia
  • Creata nel:2010
  • Archiviata il:sabato 25 dicembre 2010