Biografia

Formazione artistica

Giovanni Galli nasce a Roma nel 1970.
Partecipa a numerose estemporanee di pittura e vince concorsi nazionali.
Dal 1989 allestisce mostre personali e partecipa ad eventi curati dalle accademie di Belle Arti di Perugia, Macerata e Urbino.
Si segnalano recensioni critiche di Bruno Corà, Mariano Apa, Leo Strozzieri, Emidio De Albentiis e Giuseppe Maradei.
Partecipa alla XLI, XLII e XLIII Rassegna d'Arte G. B. Salvi e Piccola Europa.
Nei primi anni Novanta si avvicina all'arte tecnologica subendo l'influsso di Michelangelo Pistoletto, Studio Azzurro e Fabrizio Plessi.
Nel 1998 sceglie di ritornare all'arte dei classici, prendendo a modello gli artisti della scuola romana del Trecento e i toscani del Quattrocento.
Negli anni che seguono sperimenta numerose tecniche pittoriche ed esegue lavori per prestigiose committenze sia pubbliche che private, in Italia e all'estero.
Nel 1998 studia le tecniche del restauro pittorico.
Nel 1999 insieme all'artista Roberto Lucifero progetta la mostra antologica a Francesco Paolo Michetti (Palazzo di Venezia, Roma).
Dal 1999 al 2004 è curatore della grafica editoriale del "Calendario Storico della Direzione Investigativa Antimafia".
Dal 2002 collabora con enti preposti alla tutela territoriale dei Beni Culturali ed esegue delicati interventi di restauro pittorico.
Dal 2004 insegna Disegno e Storia dell'Arte nei licei.

Bibliografia

“XLI Rassegna internazionale di Pittura, Scultura, Grafica, Libro d’Artista, Ex-Libris: Gian Battista Salvi e Piccola Europa”, 1991

“Laboratorio - Artisti a Fossato di Vico”, Electa Editori Umbri, 1992, testi critici di Mariano Apa

“Arte tra le mura 1993”, Montefalco (Perugia), testi critici di Giuseppe Maradei

"River Art Book", 1993-1994, prima edizione

VII edizione del Premio di Pittura "La Verna", a cura della Biblioteca Comunale

“XLII Rassegna internazionale di Pittura, Scultura, Grafica, Libro d’Artista, Ex-Libris: Gian Battista Salvi e Piccola Europa”, a cura di P. Stefano Trojani

“XLIII Rassegna internazionale di Pittura, Scultura, Grafica, Libro d’Artista, Ex-Libris: Gian Battista Salvi e Piccola Europa”, 1993. Testi critici di Leo Strozzieri

“Arte e Natura”, 1994, a cura del Prof. Bruno Corà e dell'Accademia Belle Arti di Perugia; installazioni visive nel percorso fluviale di Ponte Valleceppi - Perugia. Recensioni di Bruno Corà

“Anteprima 1995”: installazioni visive e altri linguaggi artistici per l'evento Corciano Arte, rassegna curata da Giorgio Bonomi

“Ecovoce” 1997: installazioni elettroniche e altri linguaggi artistici in esposizione nelle sale di Palazzo Penna, Perugia. Testi critici di Emidio De Albentiis

"L'Azione" di Fabriano, 29/08/1992. Articolo della scrittrice Eleonora Giovannini

Pubblicazione in: "Agenda del Cronista" - Sindacato dei Cronisti Romani, edizione 2005/2006

Pubblicazione in: "Alberto Durante, Ville, parchi e giardini in Umbria", Pieraldo Editore, Roma 2000.
Referenze iconografiche: illustrazioni num.: 12, 41, 56, 85, 127, 149, 189, 200, 224, 246, 305, 314, 332, 336, 360, 408, 423, 471, 490, 531, 550, 569

Progettazione del catalogo: “Francesco Paolo Michetti, dipinti, pastelli, disegni”, Electa Napoli, 1999
Partecipazione nel team di progettazione scenografica della mostra antologica a F. P. Michetti

Giornale dell'Umbria, 17/10/2005. Articolo del giornalista e fotografo Stefano Bottini

Progettazione grafica dei calendari storici della Direzione Investigativa Antimafia; dal 1999 al 2004

Attestati / Premi

1988 – Vince un concorso di grafica e pittura indirizzato agli studenti delle scuole secondarie superiori, bandito dalla Cassa di Risparmio di Perugia e Comune di Perugia.

1988/89- Concorso Nazionale di pitture murali bandito dalle Ferrovie dello Stato: decorazione pittorica del muro perimetrale esterno della Stazione di Montallese (Siena) - Vince il Secondo Premio ex aequo.

1989/90 - Concorso Nazionale di pitture murali bandito dalle Ferrovie dello Stato: decorazione pittorica del muro perimetrale esterno della Stazione di Montallese (Siena) - Vince il Primo Premio.

1990 - Vince un Premio per meriti scolastici (Istituto Statale d'Arte Bernardino di Betto)

1990 - Vince l'infiorata di Montegiove.

1991 - "XLI Rassegna Internazionale d'Arte Gian Battista Salvi e Piccola Europa" - Premio Medaglia Vainer.

1992 - "XLII Rassegna Internazionale d'Arte Gian Battista Salvi e Piccola Europa" - Vince il Premio della Giuria.

1993 - "XLIII Rassegna Internazionale d'Arte Gian Battista Salvi e Piccola Europa" - Premio Acquisto della Galleria d'Arte Moderna di Sassoferrato e Comune di Sassoferrato.