Tre Fiere Nella Selva

olio, tela, 2011

Informazioni tecniche
  • Codice Gigarte.com:GA72119
  • Codice personale:DIVC01
  • Misure:60 cm x 80 cm x 2 cm
  • Tecnica:olio
  • Stile:realismo (mito)
  • Supporto:tela
Informazioni sulla vendita
PROPOSTA D'ACQUISTO
Inserisci il tuo nome
Inserisci un indirizzo email corretto
Inserisci la tua proposta in euro
Inserisci un messaggio
Descrizione

TRE FIERE NELLA SELVA 80x60 (olio su tela) dipinta tra il 2009 e il 2011, (PROPRIETA' DELL'AUTORE) nasce nel contesto di una collezione più ampia di ambientare la divina commedia di dante nel contesto della provincia di Cosenza con i suoi paesaggi ameni e incantati dalla luce dell'autunno, la prima tavola Tre fiere nella selva riassume la prima metà del primo canto della divina commedia dove Dante incotra, tre "proiezioni mentali" delle sue colpe nel quadro, infatti, le tre fiere non sono animali reali, ma fantasmi, proiezioni di un subconscio tormentato, lo si evince sia dalla semitrasparenza e del dipinto in quel punto e degli occhi costituiti da una velatura rossa e blu senza pupilla degli animali. Dante ascende al colle da un sentiero di campagna Copiato nei dintorni di Altilia cn una quercia secolare che divide nella realtà due proprietà, il colle spettrale e inventato e adattato al contesto della Commedia. Dietro il colle il "bel pianeta" di Dante è sostituito da una luna sorniona, (accompagnata dal pianeta Giove sulla sx), con la sua aura illumina, il cielo ripreso nel settembre del 2009, presso Altilia Cs. Spiccano bene le costellazioni della Bilancia, con al centro il pianeta Marte, e la costellazione dello Scorpione parzialmente coperta dalle nubi turbolente ad indicare lo sconvolgimento dell'ordine naturale, l'ingresso di Dante nel mondo dei morti. Sulla dx la cometa di Halley che secondo ricostruzioni storiche nel 1300 (anno in cui viene ambientata la Divina Commedia) squarciò il Cielo di quei periodi turbolenti. L'inferno per Dante e nella credenza medievale è una profondissima fossa nei pressi di Gerusalemme ove appunto in un luogo misterioso nelle campagne circostanti la capitale d'idraele si trova il suo ingresso. La città di Cosenza col suo predominante Castello medievale, l'ingresso da Portapiana e in fondo le luci della città nuova , si adattano bene a recitare (nel contesto del quadro) il luogo della Capitale del regno di Giuda.

PROPRIETA': Giuseppe Aiello 327-2940015 giuseppe84_9@libero.it — a Altilia.

Lascia un commento / scrivimi
Inserisci il tuo nome
Inserisci un indirizzo email corretto
Inserisci un messaggio
Pubblico (mostra in questa pagina) Privato (invia solo a Giuseppe Aiello) Commento pubblico o privato


  • Codice:GA72119
  • Tipo:Pittura
  • Creata nel:2011
  • Archiviata il:mercoled� 09 gennaio 2013