Chiara guarda...

Chiara guarda...
Guarda il muro
Che le sta di fronte
Chiara guarda
Oltre il muro
Che le sta di fronte
Fissa un punto preciso
Situato
Ad una certa distanza
Dal suo cuore
Dal mio cuore
Quella certa distanza
Che io non riesco a vedere
C'Ŕ un oscuro segreto
Nei pensieri di Chiara
Un oscuro segreto
Che persino lei ignora

...Ho vissuto da sempre
Nello spazio
Che dura deviato
Di un sogno
In un buio accecante
Nell'istante prolisso
Di un gesto che tarda
Ho vissuto da sempre...
Una vita infinita
Di altre vite infinite
Ero una bimba perduta
Il suo pianto
Una strada malcerta
Rinnovato abbandono
Una donna pi¨ lenta
Che ritorna al tramonto
Una nebbia sottile
Un lieve soffio di vento
La canicola torrida
Di un deserto di polvere
Una mite stagione
Sono il tutto
L'indizio
Sono me
Che mi guardo
Attraverso i tuoi occhi
Sono te
Che ti guardi
Attraverso i miei occhi

...I suoi occhi...
Ha distolto lo sguardo
Che la teneva
Legata a sÚ stessa
All'ipotesi nostra del tempo
Io lo sento...
Spesse volte lo sento
Che riuscendo a svelare
Il segreto cangiante
Del suo sogno
La potrei ritrovare
In quel luogo preciso
Situato
Ad una certa distanza
Dal suo cuore
Dal mio cuore
Quella certa distanza
Che io non riesco a vedere.

Informazioni tecniche
  • Codice Gigarte.com:GA34960
  • Tecnica:Chiara guarda... Guarda il muro Che le sta di
Lascia un commento / scrivimi
Inserisci il tuo nome
Inserisci un indirizzo email corretto
Inserisci un messaggio
Pubblico (mostra in questa pagina) Privato (invia solo a Leonardo Checchia) Commento pubblico o privato


  • Codice:GA34960
  • Tipo:Poesia
  • Archiviata il:mercoledì 26 maggio 2010