Poesie all'ombra dei cipressi

Poesie all'ombra dei cipressi, 2009

CIPRESSO 15

Un giorno di pioggia č figlio dei mugnai,
pochč essi tornano ai loro lavori con l'ingegno di chi sā arare la sua vita.
I vecchi mulini spalano giorni umidi...pazzi e folli bramati di terra!
Nel villaggio si attende il pane...lo si fa con mani sudate e volti da copricapo cinereo.
Piove tra le pale del mulino, l'acqua torbida dā da bere agli uomini incolti.

CIPRESSO 20

Un cipresso č cavaliere indiscusso dell'offertorio;
domina con l'ottusitā di un lirico gli occhi diramanti delle serpi da villaggio,
sono infami sognatori di serate autunnali, quando tra ricordi come pietre tombali,
s'aggirano nei campi sonnolenti gli spettri di chi abbiamo conosciuto.

CIPRESSO 2

Un triste sole accompagna il volo sparuto dei tuoi occhi,
atrove i tuoi declini infiammeranno le mie turgide labbra...
dimessa, povera damigella solitaria,
torni dalla campagna con in mano i tuoi garofani sciupati.
Informazioni tecniche
  • Codice Gigarte.com:GA24076
  • Tecnica:CIPRESSO 15 Un giorno di pioggia č figlio dei m
  • Stile:personale
  • Supporto:Poesie all'ombra dei cipressi
Informazioni sulla vendita
  • Disponibile: no
PROPOSTA D'ACQUISTO
Inserisci il tuo nome
Inserisci un indirizzo email corretto
Inserisci la tua proposta in euro
Inserisci un messaggio
Descrizione

Mi sono ispirato all'immagine dei campi nelle serate autunnali, i quali essendo nella mia visione soggetti metafisici, ricordano l'eternitā dell'infinito.

Lascia un commento / scrivimi
Inserisci il tuo nome
Inserisci un indirizzo email corretto
Inserisci un messaggio
Pubblico (mostra in questa pagina) Privato (invia solo a Jacopo Catozzi) Commento pubblico o privato


  • Codice:GA24076
  • Tipo:Poesia
  • Creata nel:2009
  • Archiviata il:marted 29 settembre 2009