Versi tra le nebbie del tempo che f¨

Versi tra le nebbie del tempo che f¨, 2009

ECLISSI DI OMBRE :
Starsene con la notte sulla schiena distesi sul divano,
pronti come un condottiero a declinare in altri universi.
L'alito pungente della casualitÓ.....
e la vita decade nelle tasche di un vecchio storpio.
CAMPO DI BATTAGLIA :
Che dire....facce buffe dall'aspetto inconsueto tingono
il sole di pece,
vibra qeusta terra tutta rugosa e suona una canzone
da candele....
quella mano che brandisce il mito e quel temerario che
spiove nel profano,
fugge lontano l'onirico blasone e fugge dove i poeti
dormono l'idolatria.
SarÓ come un fiume d'acqua fredda, schernirsi la faccia e
segliare il corvo che Ŕ dentro di noi, un arato fatiscente
al decoro seppelisce gesta da mangia fuochi....
non oso dire a mio padre che stasera non far˛ cauto ritorno
e in quesa terra se mi cercherÓ, un figlio al decoro troverÓ seduto sul trono alato.
Informazioni tecniche
  • Codice Gigarte.com:GA25124
  • Tecnica:ECLISSI DI OMBRE : Starsene con la notte sulla sc
  • Stile:personale
  • Supporto:Versi tra le nebbie del tempo che f¨
Informazioni sulla vendita
  • Disponibile: no
PROPOSTA D'ACQUISTO
Inserisci il tuo nome
Inserisci un indirizzo email corretto
Inserisci la tua proposta in euro
Inserisci un messaggio
Lascia un commento / scrivimi
Inserisci il tuo nome
Inserisci un indirizzo email corretto
Inserisci un messaggio
Pubblico (mostra in questa pagina) Privato (invia solo a Jacopo Catozzi) Commento pubblico o privato


  • Codice:GA25124
  • Tipo:Poesia
  • Creata nel:2009
  • Archiviata il:luned´┐Ż 26 ottobre 2009