La pioggia

Non c’è tempesta nel mio cuore
quando inizia a piovere,
il tintinnio iniziale é poesia vera
la campagna rimane in silenzio,
anche gli uccelli ascoltano
la sinfonia dell’acqua che scende lenta.
Intorno l’aria si fa umida
diffondendo così
un odore di terra bagnata,
mentre i pini
intorno mostrano le gocce
rapite e trattenute
come un dono.
Io rinasco ogni volta
al miracolo della pioggia,
che lenta mostra
in un silenzio religioso
tutta la potenza e la vita
che ci circonda.
Esco fuori così per sentire
la pioggia cadere su di me,
guardando il cielo
che bianco terso si mostra,
mentre lontano inizia la nebbia.
La natura si colora di un verde intenso
tutto si ravviva,
anche gli alberi di ulivo si trasformano
come fossero i nostri antenati
nodosi, vissuti
con una saggezza da ascoltare
abbracciati a loro.
Inizia lento un temporale fatto
d’acqua che scende copiosa
e un rullare di tuoni
che scuote l’aria intorno.
Il mistero della vita,
la consapevolezza di esserci,
la nostalgia, l’amore,
la speranza, le parole non dette,
la voglia di esistere ancora,
per sentire tutto questo
si traduce in un ballo
al primo sentore di un temporale
lontano.
Loredana Pasta
Informazioni tecniche
  • Codice Gigarte.com:GA40639
  • Tecnica:Non c’è tempesta nel mio cuore quando inizia a pi
Informazioni sulla vendita
  • Disponibile: no
PROPOSTA D'ACQUISTO
Inserisci il tuo nome
Inserisci un indirizzo email corretto
Inserisci la tua proposta in euro
Inserisci un messaggio
Lascia un commento / scrivimi
Inserisci il tuo nome
Inserisci un indirizzo email corretto
Inserisci un messaggio
Pubblico (mostra in questa pagina) Privato (invia solo a Loredanapasta) Commento pubblico o privato


  • Codice:GA40639
  • Tipo:Poesia
  • Archiviata il:mercoled� 29 settembre 2010