Tre poesie inedite

QUASI SORRISO

C’è parte di noi
un di più che non oso spiegarti
in quel mucchio di panni distorti.
Dici, è meglio star zitti
alzarci e far finta di niente.
E’ questo che vuoi veramente?
Se il sole non batte sul vetro
figurati se picchia sul bordo!
Ma il livido allarga la schiena
sradica e pianta le foglie.
E’ viso, quasi sorriso
quel grido che pressa la fronte.

IL CILIEGIO

Prima l'annuncio, poi il canto
poi forse la danza.
Ma cos'è che manca
in questo mezzogiorno
in questo notturno solare
dove neanche il male fa male
dove il bene si desta
per diventare fiaccola
lamina appena.
Non sa di fiaba questo luogo
non si coglie con la mente.
Manca forse il serpe
il siero, il melo.
O forse manca il ciliegio.

LE COSE VISTE DALLE CREPE

Le cose viste dalle crepe
sono enormemente più belle.
Le scorgo diverse, libere da impegni.
Non hanno peso, ma riposo.
Stanno sopra il capomastro.
Mai voltarsi, mai centrarle.
Sono stive
e per questo assai più vive.
Informazioni tecniche
  • Codice Gigarte.com:GA82525
  • Tecnica:QUASI SORRISO C’è parte di noi un di più che n
Informazioni sulla vendita
  • Disponibile: no
PROPOSTA D'ACQUISTO
Inserisci il tuo nome
Inserisci un indirizzo email corretto
Inserisci la tua proposta in euro
Inserisci un messaggio
Lascia un commento / scrivimi
Inserisci il tuo nome
Inserisci un indirizzo email corretto
Inserisci un messaggio
Pubblico (mostra in questa pagina) Privato (invia solo a Luciano Nota) Commento pubblico o privato


  • Codice:GA82525
  • Tipo:Poesia
  • Archiviata il:sabato 28 dicembre 2013