L'EGOISMO è IL PROFUMO DELLA VITA

Acrilico, Tela, 2021

Informazioni tecniche
  • Codice Gigarte.com:GA184258
  • Codice personale:066666MJR
  • Misure:70 cm x 70 cm x 4 cm
  • Tecnica:Acrilico
  • Supporto:Tela
Informazioni sulla vendita
PROPOSTA D'ACQUISTO

Informazioni e condizioni di vendita dell'artista

Informazioni generali: Il mondo del Figurativo Moderno raccontato da Major attraverso le sue opere che nel 2019 gireranno l'Italia tra mostre personali, gallerie e collettive.

Inserisci il tuo nome
Inserisci un indirizzo email corretto
Inserisci la tua proposta in euro
Inserisci un messaggio
Cliccando su "invia la tua proposta" accetto che il mio nome e la mail vengano salvate per la corretta erogazione del servizio
Descrizione

Perché fare un quadro, una riflessione sull’egoismo? Per me la risposta è semplice: perché è parte del nostro quotidiano. La nostra società si basa sull’egoismo. Tutti noi ci vantiamo di essere altruisti, paladini della società, dell’amore per il prossimo, del volontariato gratuito. Lo sentiamo ovunque: dai media, dai politici, nella letteratura… in ciò che si può considerare “astratto”. Nella vita reale, quella di tutti i giorni, chi trionfa è l’egoista. Egoismo è una parola grande, subito associata a qualcosa di negativo. Conoscete quella parte del Vangelo in cui un uomo chiede a Gesù come poter avere la vita eterna e Lui risponde: “Va, vendi quello che hai e dallo ai poveri, poi vieni e seguimi”. Quell’uomo, dopo queste parole, si volta e torna a casa perché aveva tanti beni e non riusciva a separarsene. Tutti noi, quando ascoltiamo questo episodio, subito puntiamo il dito, il nostro primo pensiero è negativizzare quell’uomo, riconoscerlo come colpevole e in errore. Io mi sono sempre chiesto: "E se lo avesse detto a me?" Ho voluto fare un quadro su questo tema perché ultimamente mi interrogo spesso: dov’è la linea che separa l’egoismo dall’ aspirazione, dal desiderio, dal sogno? Un tale, una volta ha scritto: "L’egoismo impera e scivola come un’anguilla tra le pieghe di ogni relazione, in continua disputa con il suo antagonista: la generosità." La persona generosa si nota con una certa facilità, quella egoista un po’ meno. Questo perché, probabilmente, siamo talmente abituati all’egoismo che non ci facciamo nemmeno caso, il generoso rischia di essere preso per fesso, eppure non facciamo altro che parlare di solidarietà e giustizia. Nel quadro un uomo domina il mondo e indica una freccia proveniente dalla terra che punta verso se stesso. È un cerchio, un moto perpetuo per significare quanto, al giorno d’oggi, è importante la riuscita di se stessi, quanto questo “pensa solo a te” ci viene sottilmente suggerito dai promotori della società: media, giornali, politica, come un profumo che inebria e illude di farci raggiungere la felicità. Una piccola riflessione su come viviamo la nostra vita.

Lascia un commento / scrivimi
Inserisci il tuo nome
Inserisci un indirizzo email corretto
Inserisci un messaggio
Pubblico (mostra in questa pagina) Privato (invia solo a Major - Terna Francesco) Commento pubblico o privato
Cliccando su "invia il messaggio" accetto che il mio nome e la mail vengano salvate per la corretta erogazione del servizio


  • Codice:GA184258
  • Tipo:Pittura
  • Creata nel:2021
  • Archiviata il:martedì 27 luglio 2021