Falsi d'Autore " La Creazione di Adamo " Michelangelo

20/09/1999 - La Creazione di Adamo - di Michelangelo

La è un affresco ( 280 x 530 cm) di Michelangelo Buonarroti, databile al 1511 circa e facente parte della decorazione della volta della Cappella Sistina, nei Musei Vaticani a Roma commissionata da Giulio II. Si tratta dell’episodio più celebre della Sistina è una delle icone più note e celebrate dell’arte universale, oggetto di innumerevoli citazioni, omaggi e parodie, paragonabile solo alla Gioconda di Leonardo. In essa sono enunciati con naturalezza, dalla forza delle immagini, concetti semplici e profondi come capita solo con i capolavori. Dio sorretto da angeli giunge in volo e realisticamente incontra la resistenza dell’aria, che gli scompiglia i capelli e piega la barba. Non v’è l’alito creatore. Il mantello però sembra animato di spirito proprio. L’uomo ancora non si è staccato dalla terra da cui deriva, appare ancora in un torpore materiale e alla mano abbandonata si contrappone la decisa ed energica mano creatrice. La vita si trasmette attraverso le mani che si sfiorano: dalla “dextera dei” che infonde la vita spirituale, oltre quella biologica, alla sinistra di Adamo. L’altra mano di Dio con l’indice tocca la gola di un putto, là dove si forma la voce.2 L’uso delle mani e del linguaggio sono le caratteristiche distintive della specie umana. Il paesaggio è spesso ”trascurato”, o appare desolato, nelle pitture dell’artista-scultore e così è anche in questo caso, dove pure il tema è l’origine della vita e la terra del poggio dove si trova Adamo è coperta da verde erba primaverile e il blu dei monti lontani, per la prospettiva aerea, rammenta l’acqua, elemento legato alla nascita, che sgorga dalla roccia.
Con questo “Falso d’Autore”. Visto che ne apprendevo gli stili e le varietà di tinte cercavo nel mio modo di imitare i Grandi. Faccio presente che la passione della pittura si era già insediata in me, cominciai a comprare dei libri sulle tecniche di vari pittori delle varie epoche: Illuminismo, Neoclassicismo, Romanticismo. Questa volta mi ispirai nell’opera eseguita dal Michelangelo Buonarroti sulla “Creazione di Adamo”. Un commento sarebbe inutile data la notorietà dell’opera. Falso d’autore. Eseguito olio su tela misura cm. 140 x 90

GA12807
La creazione di Adamo