Marinella Novelli la pittrice romana

Una mostra che sta suscitando a Spoleto un vivo dibattito e le piu' svariate impressioni e' quella della ventiquattrenne Marinella Novelli, pittrice romana, che espone in vicolo dello Spagna. La Novelli, oltre ad essere una bella ragazza, e' dotata di un carattere assai cordiale che la porta a parlare a lungo del proprio lavoro, illustrando con franchezza i quadri esposti al pubblico.





Fresca di studi accademici possiede una cospicua e verificabile padronanza del disegno, che ha abbondantemente esercirato in senso figurativo. Ha poi coltivato con particolare impegno il settore della scenografia, giungendo a creazioni apprezzabili, un saggio delle quali ha opportunamente portato in mostea.





L'esperienza e la mentalita' scenografica sono a nostro avviso, il segreto per comprendere anche l'attuale pittura di Marinella Novelli che - tolti alcuni lavori di modernita' piuttosto convenzionale - sa offrire una produzione originale e degna di interesse.





I temi svolti, piu' che soggetti mutuati dalla natura, sono concetti, cioe' idee di cose e di fenomeni dei quali viene fissata sulla tela un'immagine intuitiva. Un metodo ed un atteggiamento pittorico, questo, che - come ognuno sa - si presta alle insidie del simbolismo; ma la Novelli ne risulta indenne.





di (S.M.)
Giornalista
1974

Opera di riferimento

  • Pubblicazione:IL TEMPO - Cronaca dell'Umbria - Carrellata sul Festival dei Due Mondi di Spoleto
Lascia un commento / scrivimi
Inserisci il tuo nome
Inserisci un indirizzo email corretto
Inserisci un messaggio
Pubblico (mostra in questa pagina) Privato (invia solo a Marina Novelli) Commento pubblico o privato
Cliccando su "invia il messaggio" accetto che il mio nome e la mail vengano salvate per la corretta erogazione del servizio