A MELISSA (mia figlia che deve nascere) A MELISSA (Mia Figlia)

2009

Sarà lei l'ingenuità del futuro
in un modo sbagliato.
Tra favola e realtà.
Ma si preparerà agli ostacoli della vita.
Perchè sarà lei a credere in un domani migliore.
Noi genitori la vedremo nascere.
Imparare a camminare e cadere
ma anche a rialzarsi .
Imparare a piangere
ma anche a ridere.
Imparare ad arrendersi ma anche LOTTARE.
Noi continueremo ad osservarla nel grande viaggio della Vita.
E sarà lei
la nostra guida.
Perchè sarà lei,
- Melissa -
ad avere fiducia
nelle chimere e nei desideri del futuro.
Sognando e Vivendo.


TORRITA DI SIENA, 21.04.2009
H 17:13


Anni scivolano sulle nostre vite
Senza mai volgere indietro lo sguardo.
Inseguiamo le diverse età perse
Tra le macerie del tempo.
Ormai tutto troppo lontano.
E’ sopraggiunto un altro anno.
Uguale a tanti altri.
Uguale e diverso.
- Melissa.
E’approdato tra noi.
Scivolerà via insieme alla sabbia di una clessidra.
Tra un anno.
Ma sarai tu
A cambiare i giorni al mondo
Portando a noi,
tuoi genitori
nuova luce, nuove chimere –

APICE, 1 GENNAIO 2009
Giovedì h 20:40’


Informazioni tecniche
  • Codice Gigarte.com:GA44383
  • Tecnica:Sarà lei l'ingenuità del futuro in un modo sbagli
Informazioni sulla vendita
PROPOSTA D'ACQUISTO
Inserisci il tuo nome
Inserisci un indirizzo email corretto
Inserisci la tua proposta in euro
Inserisci un messaggio
Descrizione

DA ASSOLO: -GDS EDIZIONI 2009-

Mia figlia: La mia musa ispiratrice, la mia vita


TI AMERO’ (A mio figlio Arthur che deve nascere)
Oggi,
-figlio mio-
Stai crescendo dentro me.
Domani le campane suoneranno il tuo arrivo.
Arriverà dalla culla dolce musica bizzarra.
Sorriderai ad una smorfia di un viso amico.
Avrai i tuoi giocattoli.
Crescerai.
Contemplerai un foglio bianco
Penna e calamaio.
Ancora tu che ridi mentre scrivi << a, b, c … >>
Correrà il tempo
Ed avrai abbondanti lacrime
Per piangere davanti ad una delusione.
Ma avrai la forza di rialzarti quando cadrai.
E altrettanti sorrisi avrai
per ridere con un trofeo in mano.
Ti vedrò crescere -bambino mio-.
Avrai anche tu una famiglia da difendere.
Ed io - ovunque andrò -
sempre ti amerò,
figlio mio!

ABBADIA DI MONTEPULCIANO, 3 Novembre 2011 h 18:46’




Mio Figlio Arturo: unica ragione di Vita

Lascia un commento / scrivimi
Inserisci il tuo nome
Inserisci un indirizzo email corretto
Inserisci un messaggio
Pubblico (mostra in questa pagina) Privato (invia solo a Poeta Maryg.) Commento pubblico o privato


  • Codice:GA44383
  • Tipo:Poesia
  • Creata nel:gennaio 2009
  • Archiviata il:venerd� 19 novembre 2010