A Vasco Uomo, padre, artista e alla sua famiglia :"Il freddo quando arriva poi va via"

spray, piano stradale, 2011

Informazioni tecniche
  • Codice Gigarte.com:GA56088
  • Codice personale:22 08 2011
  • Tecnica:spray
  • Stile:CreativeHeart1836
  • Supporto:piano stradale
Descrizione

Performance 2011 eseguita a Zocca a casa della famiglia Rossi realizzata il 22.08.2011.
Titolo: Il freddo quando arriva poi va via.
Dedica: A Vasco uomo, padre, artista e alla sua famiglia.

Nella "sezione in evidenza" sotto la voce - Performance - si può visualizzare una ulteriore foto che ritrae l'opera completa.

Foto per gentile concessione di Oriano - Studio fotografico Videoproject di Zocca -

Commenti

Bisogna saper cogliere l' essenza della vita e portare questo messaggio a tutti coloro che non stanno bene..Leggo questo nella sfumatura dei colori che hai usato..Margherita

- giovedì 01 settembre 2011

Te sei fuori. Arrivi, quest'anno tra l'altro ti hanno mandato anche l'idropulitrice, disegni che sembra che vai in trance, zzzzzzzzzzzzzzzz, zzzzzzzzzzzzzzzzzz, zzzzzzzzzz,zzzzzz,zzzzzzzz, noi ad ascoltare il rumore delle bombolette aspettando che il Komandante si affacci per un saluto e tu che cacsasse il mondo non sveli niente fino alla fine e i colori che pian piano vengono fuori in maniera magica.. prima dal tuo cervello che hai sempre sotto quel cappellino e poi dallo schiacciare in maniera inesauribile i tappini delle tue bombolette.Il capolavoro come lo definì l'anno scorso Fini quest'anno a me è piaciuto particolarmente, senza nulla togliere alla realizzazione dello scorso anno del pino loricato. Belli i tuoi quadri sul sito, ma poterci camminare sopra lo è ancora di più.
Ma sali per il Vasco Day?.. visto che sei autorizzato dalla Laura e da Vasco, chiediamo al sindaco del nostro paese se ti permettono di disegnarlo tutto! Complimenti e a presto.
Saluti da tutti noi e da Guglielmo, il suo dirimpettaio che non sta nella pelle visto che hai mantenuto la promessa fatta a luglio dell'anno scorso. La prossima volta scendi fino a completarla tutta la strada?
Cristian
p.s. Max ma come cazzo fai a disegnare una cosa del genere senza un bozzetto? Quando sali fatti sentire che ci vediamo al Bar Cristallo o al Ristorante La Fogna (so che hai particolarmente apprezzato la nostra tagliata).

Cristian - venerdì 02 settembre 2011

Dal vivo tutta un'altra cosa, ad oggi nessuna scritta.
Complimenti.
il 4 sali a Zocca per il Vasco day?

Mariella - venerdì 02 settembre 2011

Immersione totale nel momento di creazione artistica, il tempo si ferma, l'artista dà libero sfogo alle sue emozioni, a quello che il suo cuore gli detta, a quello che rappresenterà la sua dimensione inconscia, a quello che sarà l'espressione della sua anima. L'energia vitale e straordinaria dell'artista fluisce e danza liberamente, niente può fermare la sua volontà indomabile, la sua voglia di appagamento supremo nell'esprimere se stesso perché egli sa che questa libertà d'espressione é fonte di felicità inesauribile e di beatitudine perfetta.Mentre crea, l'artista, anima calata nel presente, nel qui ed ora, non può che emanare la potenza della vita, guidato solo dalla sua pura coscienza, dal suo vero io, dalla sua parte spirituale. L'anima dell'artista in azione: un cavallo libero su immensi e sconfinati prati. E questo splendido, seppur faticoso e paziente viaggio condurrà l'artista alla piena espansione della sua creatività, al pieno sviluppo della sua anima sull'alta vetta luminosa della coscienza dove risplendono, in tutta la loro sfolgorante bellezza, gli arcobaleni della felicità emotiva, della libertà interiore, quegli arcobaleni che, con i loro meravigliosi colori, cancellano anche le più tristi sventure, quegli arcobaleni che dissolvono le nostre bufere interiori, le nostre tempeste di pensieri tanto assurdi quanto sterili addensati sulle nostre teste come vortici di nubi pesanti e opprimenti. ARCOBALENI e quindi non più l'oscurità, le tenebre ma solo l'armonia mentale e spirituale, l'esplosione luminosa della nostra rinascita interiore, la leggerezza delle menti libere, il riposo dell'anima, lo splendore della vita,l'energia inesauribile, la saggezza, la speranza e la fede. Solo COLORI COLORI COLORI, insostituibili compagni di viaggio, attivatori energetici,dissipatori delle nostre angosce esistenziali, abili alchimisti che trasformano i nostri momenti di dolore in felicità, i nostri tormenti interiori in serenità d'animo. Colori che ripuliscono le nostre menti e i nostri cuori dall'oscurità dei tristi eventi della vita, colori che rendono le nostre menti finalmente libere, accecate dalla luce sfavillante di straordinari arcobaleni, fonte di inesauribile energia e di immensa gioia interiore.

natascia - mercoledì 07 settembre 2011
Lascia un commento / scrivimi
Inserisci il tuo nome
Inserisci un indirizzo email corretto
Inserisci un messaggio
Pubblico (mostra in questa pagina) Privato (invia solo a Massimiliano Ligrani) Commento pubblico o privato


  • Codice:GA56088
  • Tipo:Pittura
  • Creata nel:agosto 2011
  • Archiviata il:giovedì 01 settembre 2011