Le lettere, il replicante e lo xenomorfo: Manifesto per un humanesimo post-umano

Filosofia

L’humanesimo non è in primo luogo un’antropologia, l’humanesimo non è, immediatamente, un discorso sull’essenza dell’uomo. Esso è una possibilità, un modo d’essere storico che si sviluppa attraverso i testi e i significanti. Che ne è oggi di questa humanitas in un mondo dominato da inglese, informatica e impresa? Quali nuove forme di vita si affacciano sulla scena?

Il libro è disponibile!

Vai al sito dedicato per ottenere maggiori informazioni e acquistare una copia del libro.

Lascia un commento / scrivimi
Inserisci il tuo nome
Inserisci un indirizzo email corretto
Inserisci un messaggio
Pubblico (mostra in questa pagina) Privato (invia solo a Matteo Bergamaschi) Commento pubblico o privato
Cliccando su "invia il messaggio" accetto che il mio nome e la mail vengano salvate per la corretta erogazione del servizio