Premio "Internazionale Radici" di Associazione Italiani nel mondo

“RADICI” PER LA DIVULGAZIONE DI STORIE DI PUGLIESI MIGRANTI

Premio internazionale Radici di Associazione Italiani nel mondo 1ª edizione - 2021 L’idea del Premio Internazionale “Radici” è una idea esclusiva di ANIM, Associazione Nazionale Italiana nel Mondo, organizzazione internazionale di promoziona sociale, no profit. "Progetto finanziato ai sensi dei Piano 2020 previsto dalla legge regionale 11 dicembre 2000, n. 23 "Interventi a favore dei Pugliesi nel Mondo". Il Premio Internazionale “Radici” è destinato a tutti i cittadini pugliesi fuori regione e all’estero Lo scopo del “ Premio Internazionale Radici” è che questo lavoro diventi una pietra miliare nella storia emigrazione pugliese e dei pugliesi fuori dai confini regionali e dell’Associazione Nazionale Italiani nel Mondo, organizzazione internazionale no profit . Il progetto vuole essere una raccolta di storie di emigrazione di Pugliesi nel Mondo, raccontate dagli emigrati che vivono all’estero, legati alla terra di origine da parenti vicini e lontani. Vengono presentate storie semplici, di gente comune, di gente che è partita, che ha lasciato con grandi sacrifici e grandi lacerazioni la Puglia, che ha fatto fortuna all’estero e che ha affrontato varie vicissitudini ma è rimasta legata alla propria terra, attaccata alle origini e che le rivive ogni giorno attraverso i ricordi dei più vecchi, attraverso episodi, racconti e testimonianze concrete. L'intento, spiega il Presidente dell’ANIM APS, Dr. Antonio Peragine, "è ricostruire e far conoscere soprattutto alle nuove generazioni la Puglia perché è giusto che i giovani, le generazioni che caratterizzano e caratterizzeranno la vita dell’emigrato, sappiano cosa c'è stato dietro a quell'esodo, quali valori hanno sostenuto questi partenti e quali sacrifici milioni e milioni di persone hanno affrontato". In concreto, il progetto si propone di "creare un libro di volti, immagini che da diverse parti del mondo raccontino il loro status di emigrati e riportino alla memoria tutte le tappe della loro vita. In questo modo, più persone racconteranno la loro esperienza in una prospettiva doppia: da una il loro vissuto soggettivo e singolare; dall'altra, accordato agli altri racconti, un coro a più voci che trasmetterà l'emozione comune a tutti di essere partiti in cerca di un sogno e di un po' di fortuna". Il progetto è rivolto a emigranti pugliesi residenti all’estero, accomunati da storie personali che si somigliano soprattutto per quel che riguarda il legame alla propria terra di origine o alla terra dei propri parenti. I corsisti saranno, al termine dell'iniziativa, gli "ambasciatori" della terra di Puglia, coloro che avranno il compito di rinsaldare e mantenere il legame tra pugliesi emigranti ed il Paese d'origine Statuto dell’Anim aps. Origine e collocazione L’Associazione nasce dalla volontà di rappresentare, tutelare, assistere i cittadini italiani residenti all’estero (emigranti), ed i rimpatriati, gli immigrati comunitari ed extracomunitari, gli anziani, i giovani, i rifugiati, i profughi, anche svantaggiati sul piano fisico, sociale, culturale ed economico, nonché la collettività in generale in tutte le questioni di ordine amministrativo, economico, sindacale, sociale e morale. Tutto ciò perché tutti i soggetti sopra elencati costituiscono un patrimonio di esperienze e capacità, nonché una comunità, che la Nazione Italiana e le Nazioni Unite hanno il dovere di tutelare e potenziare per lo sviluppo sociale, culturale, economico, educativo, sportivo, lavorativo e della cooperazione nel quadro dei principi sanciti dalle Carte Costituzionali dello Stato Italiano e delle Nazioni interessate. Le porte sono aperte a chiunque intenda collaborare al progetto, in Italia e nel Mondo, al fine di rendere il documentario una pietra miliare dell'emigrazione dei pugliesi nel mondo. Per ogni eventuale comunicazione in merito, si prega di scrivere a: segreteria.anim@gmail.com, info.premiointernazionale@progetto-radici.it 1) “I pugliesi nel mondo, così lontani, così vicini”, promossa dall’Associazione di promozione sociale “ANIM” Associazione nazionale Italiani nel Mondo) , organizzazione internazionale, no profit, di promozione culturale. Si accettano elaborati inediti in formato Word, max 15 pagine dattiloscritte, che raccontino storie di vita di pugliesi che sono emigrati per necessità o per scelta. Storie anche di bisnonni, che raccontino anche epoche storiche ormai lontane dalle nuove generazioni, purché trasmettano un messaggio di unità con i concittadini, evidenziando l’amore eterno per il paese natìo. Modalità di invio: elaborati inediti in pdf, con titolo del racconto, una scheda anagrafica con nome cognome, telefono, email del mittente. Tutti gli elaborati saranno esaminati da una apposita Giuria per decidere quali possano essere quelli più idonei per la sceneggiatura di un film. A tutti i partecipanti verrà rilasciato un attestato di partecipazione. E tutti i partecipanti avranno il proprio elaborato pubblicato in una antologia (libro ‘I pugliesi nel mondo, così lontani, così vicini’ ), e una intervista sul Canale Radici Channel e progetto-radici.it, e altri mezzi di diffusione a disposizione dell’Anim. La data ultima per la consegna del materiale è il 30 aprile 2021. Dott. ssa Melinda Miceli Critico d'arte, giornalista, scrittrice Foto di copertina Sebastiano Cosimo Auteri

  • Pubblicata sabato 03 aprile 2021

  • Da Melinda Miceli

Lascia un commento / scrivimi
Inserisci il tuo nome
Inserisci un indirizzo email corretto
Inserisci un messaggio
Pubblico (mostra in questa pagina) Privato (invia solo a Melinda Miceli) Commento pubblico o privato
Cliccando su "invia il messaggio" accetto che il mio nome e la mail vengano salvate per la corretta erogazione del servizio


  • Pubblicatasabato 03 aprile 2021