LA VIA DELLA BELLEZZA di NINA ESPOSITO

Mostra personale

GEN 24

Quando? Terminato lunedì 19 febbraio 2018

Dove? Via Pallonetto a Santa Chiara n. 7, NAPOLI, (NAPOLI)
GPS: 40.8482197, 14.2535645

40.8482197, 14.2535645

L'Associazione Culturale "M.I.A. Movimento Indipendente Artisti Napoli" è lieta di invitarvi al Vernissage (1a Classificata al IV Concorso Naz.le ed Int.le Arianna Ziccardi 2016 - Sezione Pittura) - Mostra personale di Pittura dell'Artista Nina Esposito dall' 8 al 19 febbraio 2018 presso la sede dell'Associazione in Via Pallonetto a Santa Chiara n.7.

Pluripremiata in molti contest d'Arte in cui il contenuto delle sue opere è risultato essere una dettagliata analisi emotiva ed interiore di diversi aspetti della realtà crudi ma intensi in termini di partecipazione collettiva. La descrizione ritrattistica delle emozioni intese nei volti delle protagoniste, donne per lo più, spiriti guida quasi eterei personaggi a volte diluite dai colori, strappate alla tela, mescolano il sogno e la visione in un gioco voluto o forse casuale che fa percepire questa delicatezza narrativa.
STEFANIA COLIZZI

LA VIA DELLA BELLEZZA
Amo esprimermi con linguaggio poetico/narrativo/pittorico contaminando "parolapoesia” con “colorepittura".
Le mie opere sono un abbraccio di linguaggi differenti che con forza rompono muri di solitudine, comunicano immagini, pensieri, turbamenti, sensazioni … aprono spazi nuovi da riempire di nuove connessioni e nuovi link.
Nei miei dipinti prevale lo studio del volto.
Guidata dal desiderio di esplorare la geografia dell'anima e dei paesaggi interiori tento di fermare sulla tela la luce fuggevole che origina nello sguardo un'emozione, l'ombra che svela un sentimento in un sorriso.
I volti da me ritratti sono essenzialmente femminili; limpidi ed armonici evidenziano umori, pulsioni, lampi, stati d’animo … legati da un fil rouge : la Bellezza.
Sono volti di donne belle in qualunque situazione: malinconiche, nostalgiche, preoccupate, serene … belle anche quando sono state prese a schiaffi dalla Vita perché la Bellezza è una forza che incute paura ed è nostro compito cercarla, trovarla anche quando non riusciamo a vederla.
In questo nostro mondo contrassegnato dal dilagare della banalità del brutto e dal conformismo di gusti e stili, la riscoperta della Bellezza può diventare un'autentica medicina dell'anima che può far rinascere restituendo emozioni e sentimenti.
Oggi siamo distratti dai mille stimoli offerti dalla società globalizzata e corriamo il rischio di smarrire il senso profondo della Bellezza ed il contatto con le nostre risorse interiori.
Si rischia di impoverire la nostra esistenza e divenire prigionieri della solitudine, del desolato grigiore delle città, diventare schiavi di ritmi affannosi e di un tempo che si succede sempre uguale, prede della vacuità scintillante dei centri commerciali o automi che si aggirano per i sentieri virtuali di internet…
Credo che all’Arte in toto spetti il ruolo di sviluppare quelle capacità di individuare e godere della Bellezza, riscoprire la magia e la perfezione di un paesaggio, di un volto, di una danza, di una musica, di un quadro ..
La forza del bello può guarire le ferite psichiche e fisiche, rendere le persone più armoniose, diminuire l'aggressività e alimentare la pace.
Rieducare lo sguardo significa riscoprire i nostri ricordi, far risuonare le nostre emozioni segrete, rievocare quell'«alleato invisibile», quell'altra parte di noi che ci consente di andare oltre le nostre dimensioni anguste e frenetiche e di vedere con occhi diversi le infinite meraviglie del mondo.
Il vero scopo dell’Arte è evidenziare la Bellezza delle infinite meraviglie del quotidiano, una persona toccata dalla Bellezza sarà una persona rinnovata, migliorerà il carattere, avrà un mondo interiore più ricco e variegato, sarà in contatto vivo con le proprie emozioni, saprà meglio affrontare le relazioni con gli altri, avrà un'autostima più solida ed una voglia di vivere più intensa.
Ritrarre in ogni cosa la Bellezza, “quel giardino sempre in fiore che è Vita quando la Vita si rivela, che è Eternità che si contempla nello specchio dove noi siamo l’eternità e lo specchio”…(Gibran) è questo lo scopo dell’Arte!
NINA ESPOSITO


Vernissage 8 Febbraio ore 17,00
Presentazione dell'artista, interventi
Buffett

FREE ENTRANCE

Lascia un commento / scrivimi
Inserisci il tuo nome
Inserisci un indirizzo email corretto
Inserisci un messaggio
Pubblico (mostra in questa pagina) Privato (invia solo a M.i.a. Movimento Indipendente Artisti - Napoli) Commento pubblico o privato


  • Pubblicatamercoledì 24 gennaio 2018