Eterno poetico

Eugenio Tomiolo, Olio, Tela, 1986

Informazioni tecniche
  • Codice Gigarte.com:CDA2820
  • Artista:Eugenio Tomiolo
  • Misure:43 cm x 70 cm x 5 cm
  • Tecnica:Olio
  • Stile:natura morta
  • Supporto:Tela
Informazioni sulla vendita
PROPOSTA D'ACQUISTO
Inserisci il tuo nome
Inserisci un indirizzo email corretto
Inserisci la tua proposta in euro
Inserisci un messaggio
Descrizione

autentica su foto della galleria di provenienza, pubblicato su volume
Mondadori.

Eugenio Tomiolo (Venezia, 18 dicembre 1911 – Rovigo, 12 gennaio 2003) è stato un pittore e scultore italiano.

Nella città natale, Venezia, frequentò la Scuola d’Arte dei Carmini e lo studio di un restauratore. Nel 1934-35 iniziò a seguire i corsi dell’Accademia Cignaroli a Verona. Dovette poi lasciare l’Accademia perché inviato alla guerra d’Abissinia. Al ritorno, dal 1937 al 1940, si stabilì a Roma e venne in contatto con gli artisti della Scuola Romana. Fu richiamato nel corso della II Guerra Mondiale. Durante una licenza decorò la cappella «Bragadin» a Padova e, a Porto di Legnago, l’abside della cappella del Collegio Salesiano. Entrambe le opere andarono distrutte, nel corso di bombardamenti. Nel 1945 si stabilì a Milano dove partecipò alle vicende artistiche di Corrente e insegnò presso la Scuola di Arte Applicata del Castello Sforzesco di Milano, il Liceo e l’Accademia di Brera . Nel 1952 dipinse la pala d’altare della colonia marina dell’A.G.I.P. a Cesenatico, in provincia di Forlì. Nel 1956 eseguì ad Arcumeggia l’affresco avente titolo:“La Speranza”. Nel 1962 scolpì in legno un grande Presepio, che attualmente si trova nella Chiesa di Metanopoli, a Milano. Nel 1967 realizzò due grandi mosaici per una fontana collocata nel nuovo Ospedale Civile di Legnago. Nel 1972 Le Cabinet Des Estamps de la Biblioteque National de Paris acquista tre incisioni per la sua collezione. Nel 1994 eseguì il mosaico: “Il Buon Samaritano” per la Casa di Riposo Luigi Accorsi a Legnago. Nel 1997 eseguì una natività intitolata: “La Luce di Cristo Gesù Illumina Ogni Popolo” per il Museo del Tesoro della Basilica di San Pietro in Vaticano. Fu anche apprezzato poeta dialettale e pubblicò alcune raccolte di poesie: «Oseo Gemo», «Aqua», «Farse la Luna», «Il mondo xe pitura».

Lascia un commento / scrivimi
Inserisci il tuo nome
Inserisci un indirizzo email corretto
Inserisci un messaggio
Pubblico (mostra in questa pagina) Privato (invia solo a Paintings And Watches) Commento pubblico o privato


  • Codice:CDA2820
  • Tipo:Pittura
  • Creata nel:gennaio 1986
  • Archiviata il:mercoled� 17 luglio 2013