L'anema spartuta

la mamma, 2013

'O core 'ra mamma pare u' melograno
se spacca e se consuma piezzo a piezzo
'e fìglie se magnano 'e chicchi mano a mano
e, 'ppe' 'ttramente, se sazieno 'e carezze.

'O viento soscia e fa sbattere 'e 'ffeneste,
quanno 'a notte se fà sempe 'cchìù scura
se fa sentì ammièzo a 'na tempesta
e ll'anema se 'ggela p' 'a paura.

Te gira dìnt' 'a capa 'na parola sola
ca 'nu rummore te porta fin' 'e 'a vocca
pecchè te staje futtènno d' 'a paura
e "Mammà", zumpanno, allora allùcca.

'A mamma nun t' 'a scuorde tutt' 'a vita
pecchè si pure 'a capa t'è 'ppartuta
ind' 'o core te s'arape 'na ferita
pensanno ca l'anìma soja te sì spartuta.
Informazioni tecniche
  • Codice Gigarte.com:GA79148
  • Codice personale:anem01
  • Tecnica:'O core 'ra mamma pare u' melograno se spacca e s
  • Stile:poesia in napoletano
  • Supporto:la mamma
Informazioni sulla vendita
  • Disponibile: no
PROPOSTA D'ACQUISTO
Inserisci il tuo nome
Inserisci un indirizzo email corretto
Inserisci la tua proposta in euro
Inserisci un messaggio
Lascia un commento / scrivimi
Inserisci il tuo nome
Inserisci un indirizzo email corretto
Inserisci un messaggio
Pubblico (mostra in questa pagina) Privato (invia solo a Raffaele Di Meglio) Commento pubblico o privato


  • Codice:GA79148
  • Tipo:Poesia
  • Creata nel:2013
  • Archiviata il:gioved� 29 agosto 2013