ITALIA, NEL VIAGGIO DEL COMPIMENTO, senza spargimento di sangue!

pastelli su cartone protetto, cartone, 2011

Informazioni tecniche
  • Codice Gigarte.com:GA59067
  • Tecnica:pastelli su cartone protetto
  • Stile:figurativo
  • Supporto:cartone
Informazioni sulla vendita
PROPOSTA D'ACQUISTO
Inserisci il tuo nome
Inserisci un indirizzo email corretto
Inserisci la tua proposta in euro
Inserisci un messaggio
Descrizione

150’ANNI …! Per l’ITALIA UNITA !


150’esimo anniversario dell’Unità d’Italia – 1861 – 2011 - Nel pensare a un dipinto che rappresentasse l’evento di questo Italico Anniversario mi è venuto di immaginare, forse ricordando l’appassionato amore e dedizione di Anita votata a una causa dai tanti risvolti ancora incompleti, l’ ITALIA impersonata da una leggiadra donna italica, senza tempo, nuda perché vestita di se stessa, in groppa a un Cavallo anch’egli dalle doti molto speciali, decisa e polemicamente vigorosa, che brandeggia una bandiera, anzi: la Bandiera dai Tre Colori; impugnata nell’asta come una Spada che non ferisce di lama ma con la forza dei Tre Colori: il Verde della nostra Speranza, il Bianco della ‘’Purezza’’ simbolo legittimo del diritto alla Libertà, il Rosso, quale simbolo e Memoria del Sangue versato da Tutti coloro che hanno dato la vita per quella Bandiera e per tutti i significati ad Essa attribuiti, non solo come Simbolo dell’Unificazione di tutti gli Italiani...
Ma lei, La Donna, avrebbe compiuto la cavalcata vincente, dal Nord della Penisola all’estremo Sud, solo con la forza della legittimità e non con quella delle sanguinose battaglie fratricide... –
Utopia ? No! Solo una simbolica trasposizione idealista di ciò che avrebbe potuto accadere se ….., fantasticando ma non troppo, fosse avvenuto “il Viaggio del Compimento”- Così ho dipinto questa modesta opera, seguendo quel fantasioso e ingenuo pensiero, ma dedicandone le significazioni alle idealità potenziali e concrete di ciò che La Donna racchiude nel suo essere -
Perché Italia come una Donna ?:
perché la Donna è Gentilezza, Grazia ma anche ‘’forza’’, Saggezza e Bellezza e da essa, e solo da essa, è la Umana Progenie.
Perché una Donna a Cavallo ?: perché Donna e Cavallo rappresentano il binomio perfetto quale simbolo della Bellezza, dell’eleganza, della grazia e della Potenza; che sono i caratteri propri della Nazione Italia (almeno nelle sue naturali capacità potenziali) : per la Bellezza della sua Natura e della sua Arte, per le qualità delle sue “Genti” e per la Potenza che tutte insieme rappresentano.
Perché i Tre Colori ?: ovviamente sono i tre colori che ci identificano storicamente come Nazione e come unità di Popolo e in essi si racchiude la filosofia e il pensiero dei Padri Fondatori e di ogni italiano che ama la sua Nazione: L'Italia.
Idealmente quella Donna brandendo il Tricolore che l’avvolge e il suo Cavallo percorrono la Penisola, dall’Alpi a Capo Passero in un impetuoso e vincente galoppo lungo 150’anni, ma forse sono anche molti di più se il pensiero va a ritroso, lungo l’interminabile solco della storia.
NON VA DIMENTICATO che il compimento dell’Unità d‘ITALIA si è definitivamente sancito con la Prima Guerra Mondiale del 1914–1918; quel tanto sangue versato ci ha restituito Trieste, il Friuli, …… Fiume, Gorizia, Zara: l’Istria …………………. e solo così l’Italia divenne Una !
Dal polverone dell’impeto di quella cavalcata e dai significati di quei Tre Colori, la Donna Italia “compie” la Nazione ITALIA.
All’opera ‘’Donna Italia’’ è stato conferito il Premio Ambiente Italia, dal Presidente della Repubblica, a Teano, nella cerimonia di commemorazione per il 150° dell’Unità d’Italia.
Riccardo Battigelli - Montaione FI – Marzo 2011 -

Lascia un commento / scrivimi
Inserisci il tuo nome
Inserisci un indirizzo email corretto
Inserisci un messaggio
Pubblico (mostra in questa pagina) Privato (invia solo a Riccardobattigelli) Commento pubblico o privato


  • Codice:GA59067
  • Tipo:Pittura
  • Creata nel:2011
  • Archiviata il:luned� 28 novembre 2011