MILANO FASHION WEEK: Esplode l'essenza creativa con L'Ottavo Chakra

Successo del mega progetto spirituale di Alessandro Giorgetti tra performance, sfilate di moda e Arte

A conclusione dell’evento più atteso della settimana della moda di Milano, il Fashion Art and More 4.0, organizzato dalla B&20 e la Wellness for You, la presentazione ufficiale del progetto L’Ottavo Chakra di Alessandro Giorgetti ci ha lasciati con una sensazione diffusa di meraviglia e smarrimento spaziale. Sì, perché ciò di cui abbiamo fatto esperienza in quella serata, al Fifty Five di Milano, è stato letteralmente sconvolgente, qualcosa di mai visto in nessun luogo.
Iniziamo a restare affascinati all’ingresso della spettacolare location, dove veniamo rapiti dall’allestimento estremo delle 8 Opere curato dal critico/presentatore Federico Caloi: i quadri raffiguranti gli 8 chakra fluttuano appesi regalando un’atmosfera magica, sembrando irraggiungibili, eppure così vicini. Seguono la frequenza energetica sospesi nel vuoto e si lasciano osservare a tratti da ogni angolo del locale, quasi implorati a restare fermi un attimo in più. Il primo della fila è l’Ottavo, l’Opera Segreta, coperta da un telo in occlusione del Dono Segreto, che va scoperto, svelato. In una posizione laterale vigilano, inizialmente coperti, gli 8 Guardiani, 8 piccoli Unicorni creati in resina da Giorgetti e dalla scultrice Anna Marino. Brillano ognuno di luce propria, abbaglianti tutti insieme, rivelano la magia dei colori brillanti e vibranti. In aggiunta, non bastasse già tutto questo a far ribollire l’energia, ecco di rimpetto agli Unicorni altre due sculture della Marino, che classe!
Ma andiamo oltre, tra modelle autorità e modaioli, inizia la presentazione del progetto con uno spettacolo superlativo: mentre l’audio trasmette la lettura della “Storiella degli Unicorni”, recitata magistralmente da Kevin Giorgetti, la splendida performer Tania Von Armine Oggero si esibisce con una sintonia quasi aliena attorno al bambino, lasciandosi ispirare dalla sua innocenza. Una visione a dir poco paradisiaca. A questo punto, Giorgetti e il curatore del progetto, Federico Caloi hanno solo pochi secondi per raccontarci l’insieme che racchiude tutte queste meraviglie, ma invece di smorzare la curiosità, l’accrescono e lasciano in attesa. Dobbiamo veder sfilare ancora qualche tacco 15 prima di poter finalmente nutrire anche l’anima, oltre alla vista. Di nuovo sul palco la coppia, che rapisce la scena, Caloi e Giorgetti che sembrano nati lì.
Finalmente ora, possono dar voce al Dono Segreto degli Artisti, raccontando i dettagli del progetto e presentando il Manuale dell’Ottavo Chakra, scritto da Marianna Tartaglia. La scrittrice, zittisce tutti con poche, ma incisive, parole che per pochi minuti, risvegliano le coscienze collettive: "In questo manuale ho inserito degli indizi per trovare la verità che ognuno di voi protegge nel proprio cuore" - continua - "nessuno è obbligato a credere al mio manuale, ma un'anima se non è curiosa, non si evolve, non cresce e non va oltre". La curiosità è sedata, l’anima riappacificata. L’ora perfetta, dunque, per rinvigorire i sensi, ecco l'attesissima sfilata della stilista iraniana Bahar Primavera. Le sue modelle indossano gli abiti dedicati agli 8 chakra. E chi si scorderà più quel momento; un fantastico mix di 15 minuti di musica creata per l'evento dall'astrattista Giorgetti si fonde magicamente con abiti che incantano, affascinano e stupiscono come vere e proprie opere d’arte venute da un altro pianeta.
Una vera e propria esperienza, un momento unico, la fusione tra arte e moda, che annienta notevolmente le altre sfilate in programma, seppur degne di nota. A seguito di questi capolavori, sfila in passerella l’icona della libertà personale, assoluta e maestosa, voluta proprio da Giorgetti: la sensualissima Trans Morgana Gargiulo leggiadra come una farfalla sulla passerella, lascia tutti ammutoliti al suo passaggio in un'atmosfera surreale sulle note di Adiemus di Enya.
Ogni dettaglio sonoro di questa presentazione fuori dall'ordinario, è stato curato in modo meticoloso da un Giorgetti che non lascia nulla al caso e, come sempre, ci porta ad avanzare di qualche passo sulla scala della frequenza energetica prodotta dall’Arte vera.

  • Pubblicata sabato 01 ottobre 2016

  • Da Alessandro Giorgetti

Lascia un commento / scrivimi
Inserisci il tuo nome
Inserisci un indirizzo email corretto
Inserisci un messaggio
Pubblico (mostra in questa pagina) Privato (invia solo a Alessandro Giorgetti) Commento pubblico o privato


  • Pubblicatasabato 01 ottobre 2016