La festa di Sant'Ajita ppi li catanisi


"Dedicata a tutti l'amici ca sunnu divoti"

LA FESTA DI S.AJITA PPI LI CATANISI

LA FESTA DI SANT'AJITA
PPI NUI E' 'NA COSA SERIA...!
C'E' CU' LA CHIAMA E S'AGITA,
CU' ,'N-SILENZIU, 'A PREJA!

LI SACCHI E LI SCUZZETTI
LI NGUANTI E LI CURDUNI,
LI JANCHI FAZZULETTI...
PRIJERI 'N-GINUCCHIUNI!

LA VARA DI LA SANTA...,
'I NDURATI CANNALORI,
CATANIA SI NNI VANTA,
PPI STI CAPULAVORI!

QUANNU PASSA LA SANTA
PPI LA VIA ETNEA...,
LA GENTI 'N-CORU CANTA,
SUPPLICA, CIANCI E PREIJA.

E PARI 'N-CIUMI 'N-CHINA
LA FUDDA D' 'I DIVOTI...,
CA LENTA SI TRASCINA
LA VARA E LI SO' DOTI.

SMIRALDI, E DIAMANTUNI
TOPAZI E GRAN RUBINI...,
DI TUTTI STI BUTTUNI...,
LI CASCI SUNNU CHINI!

PPI TUTTI LI BANCHINI
SU ARMATI BANCARELLI
CHINI DI TURRUNCINI,
DI CALIA E CARAMELI.

E LA MUSCHITTARIA
PPI OGNI SO' FIRMATA,
E TUTTA 'A CIRARIA
SALIATA PPI LA STRATA.

DI TIA SANT'AJITUZZA,
TUTTI DIVOTI SEMU...:
PPI NUI SI' "LA SANTUZZA"
E APPRESSU A TIA NUI JIEMU!

CATANIA 20/01/2018
SAVERIO GRANCAGNOLO

  • Pubblicata domenica 21 gennaio 2018

  • Da Saverio Grancagnolo

Lascia un commento / scrivimi
Inserisci il tuo nome
Inserisci un indirizzo email corretto
Inserisci un messaggio
Pubblico (mostra in questa pagina) Privato (invia solo a Saverio Grancagnolo) Commento pubblico o privato
Cliccando su "invia il messaggio" accetto che il mio nome e la mail vengano salvate per la corretta erogazione del servizio


  • Pubblicatadomenica 21 gennaio 2018