"La festa d' 'a Bammina"


LA FESTA D' 'A BAMMINA

C'e' 'n-granni muvimentu,
'nto mari 'sta jurnata...
la genti è priparata;
ppì stù avvinimentu.

La festa d' 'a Bammina,
appena è accuminzata...:
'Na longa passiata
ppi tutta la marina...!

Di l'Ognina si parti,
arriva a lu Casteddu..,
e ccu lu campaneddu
si ferma e poi riparti.

La varca alluminata
ora, parata a festa
camina sempri lesta
ntà la so' passiata.

La statua da Bammina
supra la varchicedda
comu di 'na vanedda
s'affaccia e s'alluntana.

Varchi,sciabecchi,navi
ci vannu 'n-procissioni!
Tra tutti l'orazioni...,
Lu Patri, Gloria e Avi.

Di notti, s'arricampa...
tra fochi d'artificiu,
ppi nuddu è 'n-sacrificiu
aspittari la Santa.

Catania 09/09/2018
Saverio Grancagnolo
Informazioni tecniche
  • Codice Gigarte.com:GA134832
Lascia un commento / scrivimi
Inserisci il tuo nome
Inserisci un indirizzo email corretto
Inserisci un messaggio
Pubblico (mostra in questa pagina) Privato (invia solo a Saverio Grancagnolo) Commento pubblico o privato
Cliccando su "invia il messaggio" accetto che il mio nome e la mail vengano salvate per la corretta erogazione del servizio


  • Codice:GA134832
  • Tipo:Poesia
  • Archiviata il:venerdì 14 settembre 2018