1993

Tarquinio inizia con il travolgere un pò tutto, coniugando l'astratto con il figurativo in una fusione reciproca, con l'astrato poteva cosi esprimere i sentimenti, e intense emozioni, e con il figurativo rappresentare una realtà più stringente e attuale, è da lì che ebbe inizio la sua emersione, ottenendo ottimi riscontri, e premi, tanto che il compianto critico Salvatore Perdicaro la coniò: "Astrattismo figurato" sull'Elite del 1998, da quel periodo, e fino al 2000 nacquero opere come "Brio con Nudo", "Il Vizietto", "Triangoli del 2000", "Oltre i Sentimenti", "La Rivale", "Pupilla di Donna",ecc.

Opera di riferimento

Lascia un commento / scrivimi
Inserisci il tuo nome
Inserisci un indirizzo email corretto
Inserisci un messaggio
Pubblico (mostra in questa pagina) Privato (invia solo a Tarquinio Bullo) Commento pubblico o privato
Cliccando su "invia il messaggio" accetto che il mio nome e la mail vengano salvate per la corretta erogazione del servizio