Grandi nomi alla mostra internazionale Pro Biennale, Padiglione Spoleto nel contesto della Biennale di Venezia

Pro Biennale nel contesto della Biennale di Venezia riscuote grande successo. La manifestazione è stata curata dal critico d’arte e saggista Salvo Nugnes al Padiglione Spoleto dal 13 al 17 maggio, presso il Chiostro di San Francesco della Vigna, splendida struttura del ‘500 opera del grande architetto Andrea Palladio e del Sansovino, che racchiude al suo interno importanti opere storiche. Il Padiglione Spoleto si è aperto con i festeggiamenti dei 70 di Vittorio Sgarbi Tanti i talentuosi artisti contemporanei, scelti tra italiani e stranieri, che hanno mostrato le loro opere, dalla pittura alla fotografia, dalla scultura alla poesia. Gli stili e i generi sono stati molto eterogenei, all’insegna dello spirito creativo libero e cosmopolita. Molti gli ospiti d’eccezione intervenuti, partendo dalla giornata inaugurale, con il conduttore ed esperto d’arte Pippo Franco, il presentatore Marco Columbro, la direttrice d’orchestra Silvia Casarin Rizzolo e le Soliste Veneziane. Con il contributo del Prof. Francesco Alberoni, lo storico e presidente del Vittoriale D’annunzio Giordano Bruno Guerri, la presidente di giuria di ballando con le stelle Carolin Smith, l’inviato di Striscia la Notizia Patrick Pugliese, Mec delle iene ed il direttore del Corriere della Sera Veneto Alessandro Russello.

  • Pubblicata venerdì 20 maggio 2022

  • Da Ufficio Stampa

Lascia un commento / scrivimi
Inserisci il tuo nome
Inserisci un indirizzo email corretto
Inserisci un messaggio
Pubblico (mostra in questa pagina) Privato (invia solo a Ufficio Stampa) Commento pubblico o privato
Cliccando su "invia il messaggio" accetto che il mio nome e la mail vengano salvate per la corretta erogazione del servizio


  • Pubblicatavenerdì 20 maggio 2022