Storie senza fine

Sfoglio tra le dita antiche storie, sento profumi di bosco selvaggio e denso.
Sento un cavallo che galoppa feroce tra sentieri che finiscono su vie infinite.
Si alza fitta la nebbia fra i rovi intrecciati su mura di vecchi manieri orfani e ricoperti d’edera.
Nell’aria vagano le lacrime di amori impossibili, mura celate da segreti delitti, passioni ardenti impregnate nel tempo, divampano come fiammelle e ballano lente giù per scale di pietra viscida.
Sento l’odore acre di polvere, odore di antiche storie che
scorrono da secoli fino ad arrivare tra le mie mani.
Tra i sussurri di piccoli paesi risuona il vento ululando alla luna, che illumina d’argento vecchi castelli solitari.
Sento i loro echi rimbalzare per lunghi corridoi oscuri, e vedo i loro volti pallidi, i loro abiti suntuosi, sono più bianchi della luna.
Passeggiano irrequieti per stanze gelide e abbandonate, cercando invano quel tempo ormai remoto.
Piangono e gridano svelandosi nell’aria.
Lievi rumori sono graffi di anime perse che sbattono come finestre al vento.
La loro paura è più forte della mia che vago distante, sommersa nelle parole.
Vecchie arrugginite catene, cuori e anime prigioniere del tempo, spiriti chiusi nel loro eterno castigo, rimangono vivi, ardenti ancora tra le pagine, e nelle parole di affascinanti storie senza fine.

Informazioni tecniche
  • Codice Gigarte.com:GA72250
  • Tecnica:Sfoglio tra le dita antiche storie, sento profumi
Informazioni sulla vendita
  • Disponibile: no
PROPOSTA D'ACQUISTO
Inserisci il tuo nome
Inserisci un indirizzo email corretto
Inserisci la tua proposta in euro
Inserisci un messaggio
Lascia un commento / scrivimi
Inserisci il tuo nome
Inserisci un indirizzo email corretto
Inserisci un messaggio
Pubblico (mostra in questa pagina) Privato (invia solo a Valentina Spina) Commento pubblico o privato


  • Codice:GA72250
  • Tipo:Poesia
  • Archiviata il:luned� 14 gennaio 2013