RECENSIONI E CRITICHE

RECENSIONE CRITICA 2012
L'artista Valerio Doddi originario di Roma dove nasce nel 1970,oggi vive e lavora S.ARIA DEGLI ANGELI Assisi Perugia, titolare di un avviato studio professionale di tatuaggi, attività svolta con serietà e passione, dove il tatuaggio diviene espressione di "Body-Art. Dal tatuaggio alla pittura su tela o tavola; dalla prima eredita l’imprintig per il disegno, la seconda portava in grembo per poi manifestare la passione per esplosioni cromatiche, ottimamente impaginate con un linguaggio che rimanda ad un espressionismo astratto.
La tecnica mista mette in evidenza la Sua temperie artistica, con campiture composte da sembrare ambientazioni sceniche; virile e corposa è la composizione , forte e delicata è la pennellata dei suoi lavori.
Le appena accennate estroflessioni di matrice burriana, e la giustapposizione degli interventi materici disvelano accennate figure di richiamo mitologico.

Di Luciano Cancelloni.

breve critica sul catalogo EDITEBRO Artisti per l'unità d'Italia genn. 2012 tenuta presso Rocca Paolina.

Interessante è il percorso artistico e le risultanze pittoriche di Valerio Doddi che da un esperienza ventennale di mirabile facitore di tatuaggi ha tratto le risorse per una pittura espressionista di grande effetto e dai colori prepotenti nondimeno infiammati e con un pizzico di sapere decorazionale.

di Giovanni Zavarella

150-unit-d-italia-quotgari
150° Unità d'Italia "Gari...

Mostra collettiva un opera per Firenze
dal 19-26 Gennaio 2013
presso Galleria Pinnarò
Critica opera dott.ssa Elisabetta Vannucci

lo-sguardo-di-nettuno
LO SGUARDO DI NETTUNO

RECENSIONE CRITICA su rivista EFFETTO ARTE 2013 x opera esposta alla Biennale di Palermo
Doddi con la levità di un petalo ci riporta simbolicamente a quella dimensione della banalità del male che porta il nome di SHOAH.
Nella pittura di Valerio Doddi il simbolo è sempre presente, in quanto la realtà è letta dall'osservatore con quell'atto che è la decifrazione del simbolo e quindi trasfigurazione del significato del reale.

di Daniela Lubrano

shoah
SHOAH

Mostra collettiva ABSTRATION IN ACTION
presso spazio espositivo Pinnarò
Firenze dal 27 aprile- al 6 maggio
Recensione critica per opera della dott.ssa Elisabetta Vannucci

oltre-l-infinito
OLTRE L'INFINITO