Festival delle Belle Arti e della Cultura del XXI Secolo

Anche Andrea Zampollo celebra delle situazioni quasi scomparse, in cui anziani contadini si raccolgono davanti al cammino acceso. La forza della Tradizione è così ribadita con senso critico verso la modernità che nella sua evoluzione ha sostituito al focolare domestico il cupo termosifone, alla legna il gas, alla brace l'elettricità.
Zampollo costruisce la sua immagine con particolare attenzione per i dettagli, quali li agli appesi sopra il cammino, i cui contorni sono definiti dalla luce intermittente e danzante delle fiamme. Le tonalità calde rispecchiano un'atmosfera nostalgica e incontaminata di ere finite nell'oblio della storia.

di Daniele Radini Tedeschi
Storico, Esperto e Critico d’arte
2013

Opera di riferimento

  • Pubblicazione:Festival delle Belle Arti e della Cultura del XXI Secolo
Lascia un commento / scrivimi
Inserisci il tuo nome
Inserisci un indirizzo email corretto
Inserisci un messaggio
Pubblico (mostra in questa pagina) Privato (invia solo a Zampolloarte) Commento pubblico o privato
Cliccando su "invia il messaggio" accetto che il mio nome e la mail vengano salvate per la corretta erogazione del servizio