Biografia

Formazione artistica

Il primo approccio pittorico avviene, nei primissimi anni 70, attraverso la riproduzione dei grandi dell'impressionismo, parallelamente nascono le prime opere personali che sono foto dipinte del mondo circostante.I colori scuri, gli alberi spogli, i cieli cupi costituiscono lo sfondo a rappresentazioni popolate da esseri umani svuotati dal loro contesto umano ed espressivo che divengono maschere vuote ed immobili all'interno del quadro a rappresentare le problematiche di un mondo che uccide l'anima. Negli anni 80, specchio di una grande serenitÓ raggiunta, il colore torna a fondersi in armoniosi paesaggi e con esso torna il desiderio di cimentarsi con i grandi della pittura....il riuscire a riprodurre quelle pennellate gli permette di penetrare l'arte massima, di conoscere come nasce una luce, la piega di un'abito.......oggi le ultime opere sono spesso monocromatiche e il colore viene usato molto diluito "dimenticando" le metodiche tecniche della pittura ad olio