Biografia

Pittrice e scultrice, inizia la sua attivitÓ artistica nel 1981. Espone dal 1984,sue opere sono presenti in molte collezioni private in Italia e all'estero, al Museo d'Arte Contemporanea di Bassano del Grappa e al MAUI di Teano. Nel 2005 esegue opere scultoree ora situate nel Duomo di MOntagnana. Vive e lavora a Montagnana,in V. s.antonio 44

Formazione artistica

Autodidatta : pittrice e scultrice che dal 2008 si dedica anche all'arte fotografica.

Nelle sue opere , l'artista coglie l'interioritÓ delle cose, di cui esprime l'anima e l'assenza del reale. Nel corso degli anni ha maturato una trama stilistica assolutamente particolare e dipingere diventa quindi per lei una sorta di diario di esperienze personali latenti.
Sente forte l'esigenza di dare voce alle proprie ansie ed emozioni, rifiutando di rappresentare la realtÓ con gli strumenti formali dell'arte tradizionale.Per questo da anni utilizza la tecnica del collage,che le permette di accostare materiali di diverso tipo.
Nel 2001 si intensifica l'interesse per la materia. E'in questo momento che la sua pittura si avvicina alle ricerche materiche di tipo informale, lavorando su tela e su tavola.
La tecnica rende alla superficie dell'opera una soliditÓ scultorea, a volte sfregiata da abrasioni, tagli, simboli, lettere e numeri.
Sono gli strati rugosi di colore che rendono l 'opera densa di energia espressiva ed evocativa, che riflette metaforicamente la dura condizione esistenziale dell'uomo.

Tematiche

principalmente a sfondo sociale

Tecniche

Per quanto riguarda l'opera scultorea, per molti anni usa principalmente la creta, prediligendo la figura femminile.
Da alcuni anni ha riscoperto un nuovo mezzo di espressione: il legno. Un materiale che le permette di creare strutture composite in grado di materializzare la complessitÓ e la molteplicitÓ visuale della vita.