Biografia

L’artista è presente
sull’Annuario d’Arte Moderna
“Artisti Contemporanei del 2007” edito da Acca in Arte, Roma
nei seguenti siti:
www.epireo.it
http://www.pitturaedintorni.it/sala10.htm
http://www.ilportaledegliartisti.it/index.htm

Formazione artistica

Enzo Santoro usa, come tecniche, olio, acquerello e, anche, quelle che vengono definite “tecniche miste”, ossia dei “pastiches” di cui solo l’artista conosce i segreti , e che consentono d’ottenere tonalità particolari. Santoro ama restituire all’osservatore immagini attraverso le quali sonda le infinite possibilità degli infiniti spazi aperti, variando le immagini dal campo più ravvicinato – per esempio una zoomata su fiori di loto – all’infinito stesso. E per l’appunto è proprio con una piccola opera che ripropone il fascino dell’inesistente confine fra mare e cielo che Santoro ha vinto, nel maggio del 2000, il Premio della Critica alla mostra-concorso “Vota l’Artista”, curata dalla Associazione Italiana per la Cultura e l’Arte (AICA – Roma). La critica Livia Leone di lui così scrive in quell’occasione: “…quadro azzurro chiarissimo. Mi ha colpita l’astrazione di questo mare o di questo cielo infinito. La cornice non riesce a contenerlo.”

Tematiche

I lavori di questo artista esprimono una poetica lirica definita da colori a volte tenui, più spesso vibranti.
Nato a Roma nel 1946, Enzo Santoro si accosta al mondo della pittura quando già è adulto, perché solo nella pittura ritrova la pace e la serenità di cui ha bisogno per compensare le negatività della vita convulsa che la città impone. Ha già alle spalle numerosissime personali e collettive di prestigio. Già associato all’AICA, ha esposto, fra l’altro, al Giro dei Pittori d’Europa, al Ministero del Tesoro, a via de’ Coronari e a “La Gallerietta” di via San Marcello, a Roma; al Castello di Santa Severa, al Comune di Santa Marinella e al Castello di Torrenova.

Bibliografia

10-16 settembre 1994: personale al Castello di Santa Severa- Roma;
18-20 agosto 1995: collettiva “Arte al Castello”, Castello di Santa Severa, Roma;
26 agosto-1 settembre 1995: personale al Castello di Santa Severa- Roma;
15-18 maggio 1996: Collettiva presso la Biblioteca comunale di Santa Marinella, Roma;
21 maggio 2000: premio della critica alla mostra concorso “Vota l’artista” presso l’A.I.C.A. – Castello di Torrenova- Roma;
2-3 dicembre 2000: collettiva a via dei Coronari, Roma;
Dicembre 2000: Collettiva presso la galleria Bar del Fico (piazza Navona), Roma;
15-28 febbraio 2001: personale alla galleria “La gallerietta”, via di San Marcello (Piazza Santi Apostoli), Roma;
19-24 luglio 2001: personale a “Fiesta!” presso l’Ippodromo di Capannelle-Roma
Dicembre 2002: Collettiva di Natale, presso la Galleria civica di Morlupo, Roma;
2004: partecipazione alla collettiva permanente presso il Garden Club, via Nomentana, Roma;

Attestati / Premi

Dicembre 2005-gennaio 2006: partecipazione alla Quadrilogia Natalizia presso la galleria “L’Epireo” di Roma (Premio d’arte contemporanea Santa Nicholaus- selezione 2005; Premio d’arte contemporanea Janvier- selezione 2006);
10-31 marzo 2006: concorso d’arte contemporanea “Primo vere: rinnovamento e rinascita fisica e metafisica dell’universo astrale nell’individualità corporea” presso la galleria L’Epireo;
28 maggio 2006: partecipazione alla collettiva Lega ambiente a Monterotondo (Rm);
1-6 giugno 2006: partecipazione alla collettiva “Mistery & Art” presso la galleria L’Epireo, Roma;
16-23 giugno 2006: menzione di merito al Concorso Nazionale di Arte Contemporanea “Affabulazione ed affabulanti”
21-30 giugno 2006: partecipazione alla rassegna internazione di arti visive Art Summer a cura di Segni d’arte ed. Nicolina Bianchi- Ufficio Culturale dell’Ambasciata della Repubblica Araba d’Egitto, Roma;
23 giugno 2006: sottoscrizione del manifesto di fondazione del movimento artistico culturale “Affabulazione ed affabulanti”;
27 luglio – 3 settembre 2006: partecipazione alla 13ma Rassegna d’Arte Contemporanea a Sabaudia.
3 – 11 novembre 2006: partecipazione alla winter selection presso la Galleria L’Epireo di Roma.
18 – 25 novembre 2006: personale presso lo show room di Diego Simonetti, Roma.
27 aprile – 3 maggio 2007: personale presso la Galleria Pentart, Vicolo del Cinque, Roma.
Aprile – Maggio 2007 : “Il fascino in…discreto della fantasia” patrocinato dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Caserta. Teatro Comunale, Caserta.
Maggio- Giugno: menzione speciale alla selezione per la 7^ Biennale Internazionale di Roma 2008, organizzata dal CIAC – Museo archeologico Lavinium, Torre Civica Pomezia.
Ottobre: menzione speciale alla seconda selezione per la 7^ Biennale Internazionale di Roma 2008, organizzata dal CIAC – Museo archeologico Lavinium, Torre Civica Pomezia